Utente 151XXX
Salve.Gentilmente volevo chidere.Il mio padre e stato operato di tumore al rene sinistro 3 settimane fa.Questo tumore era stato inserito anche sulla vena cava inferiore e arrivava fino e sotto le vene epatiche.Non aveva fatto sindromo budd-chiari.E dalla risonanza magnetica e la tac che ha fatto questo tumore neoplastico galleggiava dentro alla vena cava.I dottori che l hanno operato ci hanno detto che sono riusciti a togliere i tumori.Cioe hanno fatto nefrectomia totale e quello che riguarda la vena cava hanno usato un folley per togliere il tumore e poi hanno fatto ricostruzione della vena...Dopo quasi tre settimana (sta nella rianimazione il mio padre) hanno visto sulla vena cava un trombo.....La mia domanda sarebbe; questo trombo puo essere un nuovo trombo meoplastico e se si puo formarsi in cosi breve tempo o e un trombo di sangue? Il mio padre sta sotto eparina da una settimana........Per favore rispondetemi non posso piu...Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

la valutazione a distanza ha dei grossi limiti in relazione allo strumento che viene utilizzato.

in mancanza di un quadro pre e post operatorio, l'ipotesi più verosimile è che il trombo presente sia un trombo legato alla ricostruzione della vena cava. direi di escludere, sempre con i limiti sopra denunciati, la possibilità da lei paventata della recidiva del trombo neoplastico.

la terapia in questi casi è proprio quella ch sta già eseguendo.

le auguro un grosso in bocca al lupo.

mi tenga informato

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Dr.Marco Catani la ringrazio per la sua risposta veloce.Se lei vuole qualche informazione pre e post operatoria la posso informare.La terro sempre informato
Ma dal momento che un paziente in questo caso il mio padre inizia una terapia con eparina dopo quando tempo si puo parlare per un miglioramento? So che il trombo andra via in lungo termine..Devo sottolinera che al mio padre e stato sconsigliato il filtro per due motivi.
1. perche il trombo arriva fino e sotto le vene epatiche.
2.per il fatto del rene dx che ha sofferto molto.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
il filtro cavale solitamente quando esiste indicazione viene posizionato sotto lo sbocco delle vene renali (nel caso di suo padre sotto la renale residua, visto la nefrectomia).

nel caso di suo padre visto che il trombo è sopra lo sbocco della renale non dovrebbe essere posizionato.

ci vuole tempo e diversi controlli prima che si lisi il trombo

aspetto vostre norizie.

in bocca al lupo

cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dr Catani.Ieri mattina finalmente dopo 22 giorni in rianimazione sono riusciti a togliere il tubo della respirazione artificiale.Speriamo che tenga fin oggi pommeriggio che vado a trovarlo.Adesso abbiamo da combatere una febbre che alcuni giorni e molto alta (38,5-39)e alcuni giorni cala al (37).Devo sottolinera negli esami di sangue e ect non da qualche indicazione di microbi o virus.Secondo lei cosa potrebbe essere una febbre di questo genere? E poi abbiamo da combatere il trombo che si e formato dopo la ricostruzione della vena cava inferiore.Vorrei anche una sua opinione in questo problema?

GRAZIE MILLE DOTTORE

Mi sono informato dai dottori. T3 CON M O(ZERO)
Si chiama tumore GRAWITZ
[#5] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
i motivi per la febbre potrebbero essere diversi, per esempio dal torace (infezione polmonare), ma è solo un esempio.

il fatto che sia stato estubato è senza dubbio una notizia positiva.

bisogna incoraggiarlo e stargli vicino. l'affetto dei parenti è una ottima medicina.

coraggio

tenetemi informato

cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottore.Dal 23 marzo fin oggi sta senza il tubo della respirazione.Ha solo l ossigeno che l ho aiuta.ieri e oggi non ha la febbre.Quello che mi preoccupa molto; E che dal giorno che e sveglio e molto ipotonico...sembra che non ha tanta voglia....(noi entriamo cerchiamo di parlare con lui,va bene muove la testa i piedi da segnali) pero e molto giu. E logico secondo lei? Poi un altra cosa.Stanno cercando di pulire i polmoni dal cattaro....pero non aiuta molto...cioe non tossise molto.Non so la vedo dura.Da 2 giorni che sono giu di morale.
Come sempre grazie mille.
[#7] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottore.
Oggi, stamattina l hanno intubato ancora.Non e riuscito a tenere.Da quello che ho capito ha subito una polmonia....E molto rischiosa per il mio padre?
Come si prosegue in questi casi.?????
GRAZIE MILLE
[#8] dopo  
Dr. Raffaele Prudenzano
44% attività
4% attualità
20% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ritornando alle problematica filtro cavale si/no vorrei solo aggiungere che se i medici non hanno ritenuto opportuno posizionare un filtro cavale verosimilmente era dovuto al fatto che tra apice del trombo e atrio dx intercorrevano meno di 8 cm.
Infatti per posizionare un filtro a sede "anomala" (sovrarenale) sono necessari 8 cm di distanza tra l'apice craniale del trombo e l'atrio dx così distribuiti
2 cm tra la "gambetta" più caudale e l'apice craniale del trombo (per lasciar lo spazio al chirurgo per "manovrare")
4 cm è la lunghezza totale del filtro ( e siamo a 6)
2 cm è la distanza necessaria minima tra l'apice craniale del filtro e l'atrio dx.(tale distanza è necessaria per 2 motivi 1) il recupero del filtro attraverso i sistemi di rilascio-recupero 2) Distanza si sicurezza atrio-nodo del seno per evitare aritmie.
[#9] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottori.Grazie per le vostre informazioni.Ieri e stata fatta una tac al mio padre.Ha dimostrato una polmonite nosocomiale.Per questo fatto e stato intubato e oggi mi hanno comunicato che farano la tracheostomia per il miglior reccupero del paziente.Volevo sapere se questa polmonite e guaribile?
Grazie mille....
[#10] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

le informazioni migliori e di "prima mano" cioè quelle fornite dai curanti sono senza dubbio le uniche a cui potersi affidare.

chieda a loro, i nostri sono solo pareri mediati dalle sue comunicazioni.

ci tenga comunque informati

cordiali saluti ed auguri pasquali
[#11] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottore.Oggi ci hanno comunicato la risonanza magnetica.Hanno visto una massa al polmone sinistro di 7 cm.Loro dicono che puo essere una metastasi.In questo punto devo precisare una cosa.Il mio padre prima del intervento, 2 mesi fa nel torace ha fatto sia risonanza e tac.Il radiologo aveva visto nel polmone sinistro sopra una cerchio di 2,3cm (come la moneta da 2 euro).Ha detto che questo non e una metastasi e non la considerato una cosa grave.Ha detto e una cosa che sara controllata dopo.
Io volevo chiedervi....Se ippotizziamo che una metastasi puo essere nel arco di 2 mesi cresciuta dal 2.3 cm a 7cm?
Mi sembra un po stranno.....
Omagari secondo voi cosa puo essere.....(magari un ematoma polmonare)
Vi ricordo che sta sotto eparina.....

COME SEMPRE VI RINGRAZIO TUTTI
[#12] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottore.Oggi ci hanno comunicato la risonanza magnetica.Hanno visto una massa al polmone sinistro di 7 cm.Loro dicono che puo essere una metastasi.In questo punto devo precisare una cosa.Il mio padre prima del intervento, 2 mesi fa nel torace ha fatto sia risonanza e tac.Il radiologo aveva visto nel polmone sinistro sopra una cerchio di 2,3cm (come la moneta da 2 euro).Ha detto che questo non e una metastasi e non la considerato una cosa grave.Ha detto e una cosa che sara controllata dopo.
Io volevo chiedervi....Se ippotizziamo che una metastasi puo essere nel arco di 2 mesi cresciuta dal 2.3 cm a 7cm?
Mi sembra un po stranno.....
Omagari secondo voi cosa puo essere.....(magari un ematoma polmonare)
Vi ricordo che sta sotto eparina.....

COME SEMPRE VI RINGRAZIO TUTTI
[#13] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

potrebbe essere la stessa massa, ingrandita, oppure una cosa diversa.

per poter affermare questo bisognerebbe fare un confronto vedendo tutte le immagini prima e dopo di tutti gli esami eseguiti.

la sua proposta dell'ematoma la vedo personalmente difficile da condividere.

cordiali saluti
[#14] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore.
Bisogna vedere tutto questo passagio.
Ma secondo lei, magari secondo la sua esperienza un tumore maligno si cresce in due mesi cosi tanto?
Cioe da 2 cm a 7cm....
Non so cosa dire....
Cosa potrebbe essere se non e tumore?

GRAZIE PER IL VOSTRO AIUTO....

CORDIALI SALUTI