Utente 485XXX
buongiorno, sono una ragazza di 36 anni incinta alla 7° settimana. sono molto ansiosa e da quando ho saputo finalmente di aspettare un bimbo, l'ansia è salita ancora di più come le extrasistole che ho da quando sono piccola.
Anni fa ho avuto un "attacco" di extrasistole una dietro l'altra durato una ventina di minuti che mi ha portato al pronto soccorso e a un ricovero ospedaliero da cui non è emerso nulla (tiroide a posto, ecocardio nella norma a parte un lieve prolasso mitralico che mi han detto essere normale nelle persone magre, stomaco a posto. Mio padre è morto di infarto a 39 anni (però lui fumava era stressato e aveva la gotta da quanto mi hanno riferito) e quindi la preoccupazione c'è sempre. Ai tempi (5 anni fa) mi hanno fatto fare un holter e in queste 24 ore come spesso accade non mi sono quasi mai venute extrasistole, ne hanno riscontrate 6 ventricolari (singole e coppie). Ho letto che le ventricolari sono pericolose, è vero? o lo sono se c'è anche un riscontro di una patologia cardiaca? ma se ai tempi non c'era, potrebbe però poi evolvere?
Lo chiedo perchè in questo periodo ho 20/30 extrasistole al giorno che visto lo stato interessante in cui mi trovo, mi accentuano ancora di più lo stato d'ansia di una futura mamma (si spera!).

Dimenticavo : l'anno scorso ho fatto un test da sforzo e non è risultato nulla di che

Grazie....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
le modifiche fisiologiche connesse alla gravidanza e il suo stato ansioso possono favorire la comparsa delle extrasistoli, il cui numero, almeno per quello da lei riferito, è talmente basso da poterle considerare ancora nella norma visto le sue condizioni attuali.
Stia serena e pensi al futuro nascituro.
Augurissimi!
[#2] dopo  
Utente 485XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dott. Martino, cercherò di stare tranquilla il più possibile.
Ora le extrasistole sono diminuite a 5/8 al giorno, soprattutto la sera quando mi rilasso sul divano. Ma le sopporto senza problemi, ma vorrei sapere anche se sono ventricolari non vado incontro a qualche problema futuro, quando con l'avanzare della gravidanza la circolazione sanguigna cambierà, così come aumenteranno i battiti al minuto.
Ciò che mi spaventa è proprio il fatto che siano ventricolari. Un mio collega ne ha 700 al giorno ma sono sopraventricolari e gli han detto di stare tranquillo. Ma io non riesco a esserlo.
Potrebbe spiegarmi le possibili complicanze di extrasistoli ventricolari? ossia, quando mi devo preoccupare e rivolegermi al ps? ad esempio quando sono tante di seguito con tachicardia? o neppure in quel caso sono pericolose se non c'è una malattia cardiaca dietro?
grazie ancora e buon lavoro