Utente 149XXX
Spettabile dottore le volevo proporre il mio caso. In data 5 gennaio 2010 ho avuto un rapporto sessuale con una prostituta, le elencherò le domande in punti per darle più semplicitaà alle risposte ovviamente sono in ansia per quello che sto per dirle ho fatto il test hiv eia, vdrl, toxoplasmosi, mononucleosi, hcv a 50 giorni dal rapporto con esito del tutto negativo.
i comportamenti sono stati:
1)penetrazione protetta
2)fellatio non protetto subito "per pochi minuti"
3)stimolazione anale col dito e possibile contatto del dito con la bocca
4)le ho passato la lingua sul seno
5)mi ha completato il rapporto con le mani
Da considerare che il pene era intatto non presentava lesioni perchè ho controllato dopo il rapporto e la ragazza quando stavo per terminare ho cercato di farlo nella sua bocca e lei ha rifiutato spaventata. ero ubriaco per causa di uno scok subito
volevo sapere che rischi ho corso visto che da pochi giorni dopo mi sono sentito male con senzo di corpo estraneo sulla lingua, che mi è stato diagnosticato dopo una gastroscopia che è il risultato di un reflusso che mi porto avanti ancora oggi da quel giorno.
Voleva sapere inoltre se è necessario rifare il test a 100 gg
spero di essere stato chiaro in attesa di risposta invio cordiali saluti.
[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
1), 4), 5) tutto normale

2) si deve preoccupare piu' la ragazza

3) non si capisce a chi appartengono i vari organi citati

Io non farei altri esami, le modalita' descritte sembrano poco a rischio e lei ha gia' pagato una discreta sovrattassa in termini di analisi, alcune pure francamente inutili (toxoplasmosi? mononucleosi?).

Comunque a puro scopo placebo un altro test dopo 3-4 mesi non ha controindicazioni.






[#2] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio prontamente per la risposta, mi ha molto tranquillizzato. per quanto riguarda il terzo punto le dico che il dito è mio, la bocca anche.
Gli esami indicati: toxoplasmosi e mononucleosi, me li hanno fatti fare perchè comunque mi sentivo stanco e spossato, considerando che mangio carni crude magari il toxotest rientra. Mononucleosi perchè hanno trovato i monociti alti, l'otorino mi ha detto di farla.
Mi scuso per l'ignoranza, lo scopo placebo vuole indicare uno stato puramente calmante? Ho già sentito il termine placebo, ma non ne conosco il significato preciso.
per quanto riguarda i mie problemi alla lingua ancora non passano, l'otorino mi ha detto che non ho tumori in bocca e che la bocca è apposto (credo che abbia fatto una laringoscopia indiretta) e che tutto è causato da reflusso che dura ormai da 2 mesi e tutti questi sintomi che non passano mi hanno messo non poca ansia addosso.
In questo gioco l'ansia credo la faccia da padrona, è possibile che tutto sia concatenato all'ansia?
La saluto e la ringrazio e vorrei esprime il mio profondo senzo di riconoscenza nei suoi confronti e nello staff di meditalia.it. questo significa essere medici agire per puro spirito professionale.
[#3] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
spettabile dottore non avendo ancora avuto risposta le volevo comunicare che passati 93 giorni ho ripetuto il test hiv e grazie al cielo è risultato negativo.
solo che ora mi è stato detto che il test non è del tutto sicuro dopo questi 93 giorni. Mi è uscita un'afta in bocca del diametro di 1 millimetro 2 al massimo.
1) cosa mi consiglia?
2) quanto è attendibile il test a questa data?
3) L'afta a può non essere ricondotta all'hiv?
4) devo rifare il test, se si tra quanto?
5) cambia qualcosa se il test anzicche essere fatto a 100 giorni è stato fatto a 93?
Quando credo che è tutto finito salta fuori ogni volta qualcosa che mi mette in apprensione. la ringrazio anticipatamente cordiali saluti.
[#4] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
1) dimentichi

2) ormai e' finale, se doveva ammalarsi si era gia' ammalato.

3) ma no! e' comunissima

4) non vale la pena

5) non cambia niente, l'ordine di grandezza e' sempre sui tre mesi.

[#5] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
Spettabile dottore
Nonostante tutto ciò che viene descritto in precendenza al rapporto che ho avuto il 5 gennaio scorso ho avuto delle nuove preoccupazioni........l'altro giorno sono andato dal mio medico curante, il quale mi ha chiesto se al decorrere dell'anno dopo il rapporto io abbia ripetuto il test hiv.
Al che ho chiesto a cosa servisse, mi è stato risposto che dopo un anno bisogna rieffettuarlo
specificando che ho fatto il test 3 volte:
1) dopo pochi giorni dal contatto
2) dopo 3 mesi circa
3) dopo circa 6 mesi
mi chiedevo non sarebbe dovuto essere definitivo? a che pro mi viene detto di ripeterlo?
Posso stare tranquillo o devo preoccuparmi?
Spero di ricevere quanto prima notizie.....
intanto invio i miei più migliori auguri di un buon natale e un felice anno nuovo!!!