Utente 152XXX
innanzitutto voglio ringraziare anticipatamente tutti i gentili dottori che risponderanno alla mia curiosità e scusarmi se il linguaggio non è molto corretto, vi illustro la mia situazione, allora sono un ragazzo di 18 anni e credo di soffrire di fimosi non serrata da quanto ho potuto leggere girovagando su internet praticamente a pene flaccido riesco a uscire tutto il glande ma a pene eretto lo riesco a uscire sino a metà ma non tutto, ora da due giorni a questa parte ho riscontrato pure un arrossamento attorno al orifizio e un prurito non costante. volevo sapere ,anche se so benissimo che non potete diagnosticare niente non avendomi visitato, ma cosi su "due piedi" se soffrivo di di fimosi e quale è la causa dell'arrossamento.grazie in anticipo aspetto vostre risposte

P.S. mi vergogno troppo a parlarne ai miei genitori per questo mi rivolgo a voi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

come da lei già detto da questa postazione ci è difficile capire bene cosa è successo ed in questi casi la cosa migliore da fare è sempre una attenta valutazione clinica diretta per comprendere il suo eventuale "problema" e poi impostare le necessarie strategie terapeutiche.

Poi ulteriori informazioni sulla presenza di una fimosi può trovarle nell'approfondimento del collega Maio:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220.

Se desidera ancora altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.

Comunque a questo punto diventa categorica una attenta valutazione clinica da parte di un esperto andrologo .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
grazie della risposta,invece per quanto riguarda l'arrossamento del orifizio e il prurito può essere un non corretto igiene?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

molto probabilmente è così ma anche per questo diventa categorica una attenta valutazione clinica da parte di un esperto andrologo .

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
scusate ancora se faccio domande, ho prenotato la visita da un dottore, ma ho letto su internet che potrei avere la candida(per quanto riguarda il rossore)i sintomi ci sono tutti rossore a chiazze e prurito, ma mi sorge una domanda dopo curata si manifesterà ancora? e dopo curata la potrò trasmettere alla mia partner? grazie ancora per la pazienza
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

nessuna autodiagnosi via internet!

Senta il collega reale poi, fatta una precisa diagnosi, si potrà riconsiderare in modo più preciso ed attento il suo vero problema clinico.

Un cordiale saluto.