Utente 152XXX
domenica sera ho cercato di avere un rapporto con la mia ragazza mi sono accorto che mi e' uscito una gran quantita' di liquido preseminale ed una volta avuto la piena erezione appena ho provato a mettere il preservativo si e' abbassato ho provato per ben tre volte ma niente per giunta ho avuto un forte dolore in basso diciamo vicino l'ano lo sentivo forte e interno nella giornata di lunedi mi sono sentito strano e parlando con la mia dottoressa mi ha detto che ho avuto una congestione niente di particolare ma martedi non ho avuto la mia solita erezione mattutina e mi sento il pene strano ho paura ol tretutto noto che lo sperma è liquido e le vene sembrano più grosse oltretutto la vena dorsale che segue il pene è strana sembra arrossata sul viole e mi fa male dopo che provo ad eiaculare anche se faccio fatica visto che non si alza del tutto come prima aiutatemi vorrei prenotare una visita per essere sicuri cosa mi consigliate?
rispondetemi presto non sò più cosa pensare...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quadri clinici particolari come il suo non possono essere affrontati e tanto meno capiti e risolti tramite una semplice e-mail e richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta.

A questo punto, senza perdere altro tempo prezioso, consulti il suo medico di famiglia che, esaminato in prima istanza il suo problema, potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica andrologica.

Infine, se desidera avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio per la risposta il mio medico mi ha solo detto che ho avuto una congestione ma non credo proprio sia così ho scoperto che c'è la settimana della prevenzione andrologia e domani pomeriggio ho la visita spero che anche se è una visita gratis mi possa aiutare il medico che mi controllerà ma vi prego essendo che ho paura secondo voi cosa potrebbe essere capisco che così non è facile fare una diagnosi ma cosa potrei avere e sopratutto se è curabile ho tanta paura grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

le ripeto che, da questa postazione e da quello che ci racconta, non è possibile farle una diagnosi corretta e poi darle anche delle indicazioni terapeutiche.

Ora aspettiamo la visita andrologica già programmata e poi ci risentiamo; non entri in inutili ansie o paure.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
grazie per la sua disponibilità e' normale però avere ansia o paura vedremo che mi dicono domani cmq ieri ho pure fatto l'esame delle urine e le cose strane che ho notato sono la presenza di emoglobina mi compare la parola tracce poi ci sono i leucociti 7 - 8 e emazie 3 - 4 ho letto che con la presenza di queste cose potrebbe essere un infezione urinaria o calcolo mi sa dire qualcosa in merito? e qual'ora sia un infezione può causare la perdita di erezione? in ogni caso domani la porto con me la farò vedere all'andrologo anche se forse e' più adatto un urologo...
[#5] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
dottore mi ha abbandonato? spera in una sua risposta cmq ho effettuato l'esaem andrologico mi ha detto di stare tranquillo che non ho niente da preoccuparmi mi ha diagnosticat una sospetta prostatite e mi ha detto di fare un esame spermiologico e un ecografia alla prostata e ai testicoli e mi ha prescritto per 10 giorni deprox 500 2 pillole al mattino secondo lei è corretta la dignosi e soprattutto queste pillole a cosa servono?
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

la diagnosi fatta ora deve essere confermata con le indagini che le ha indicato il collega.

La terapia data è caratterizzata da un prodotto estrattivo, non mirato in attesa di avere poi dei dati clinici più certi e precisi

Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
carissimo dottor beretta ho preso oggi i risultati della spermiocoltura come miceti è negativa ma ahimè mi hanno trovato lo stafilococco hominis e l' enterococco faecalis che credo siano germi subito su consiglio del mio medico ho parlato con l'urologo con cui ho fatto la visita precedente e giorno 20 mi ha prenotato una visita nel frattempo di prendere chinoplus 600 una al giorno per una settimana....dietro ai risultati ci sono credo i vari antibiotici anche se ci capisco poco di cosa significhi cosa mi dice?
possono essere questi la causa dei miei problemi descritti in precedenza? questi germi possono essere trasmessi baciando o facendo l'amore oppure lavando la biancheria in mezzo alle altre? e un ultima cosa mi sa dire la causa di questi germi?

la ringrazio spero mi possa aiutare almeno a spiegarmi
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

senta sempre il suo urologo od andrologo in diretta ma le posso già dire che questi germi sono ubiquitari e generalmente non sono patogeni ma in particolari situazioni diventano clinicamente sensibili e devono essere bloccati.

Segua le indicazioni già ricevute.

Un cordiale saluto.
[#9] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
scusi dottore la ringrazio per la risposta ma sarebbe possibile ricevere risposte alle altre domande effettuate perchè è stato un pò vago e non ha detto tutto la prego
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

per essere più chiaro, nell'esame da lei fatto sembra ci sia anche un antibiogramma, così almeno sembra delle sue affermazioni non proprio chiare, e sarà da questo "esame" che il suo andrologo potrà eventualmente scegliere l'antibiotico più mirato per bloccare i microrganismi da lei menzionati.

Ricordandole poi ancora una volta che questi batteri sono ubiquitari, cioè si trovano in diversi luoghi e situazioni, dovrebbe da solo capire che non è possibile dare una risposta precisa alla sue ultime domande.

Un cordiale saluto.
[#11] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio per la sua ulteriore risposta ma io mi riferivo alla domanda che se questi germi si possono trasmettere baciando o facendo l'amore e se mi conviene lavare la biancheria a parte e poi se devo seguire qualche dieta particolare...
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

le ripeto che lei sta esagerando sull'importanza di questi batteri che diventano patogeni, cioè possono dare dei problemi, solo in particolari situazioni che devono essere attentamente valutate con il suo urologo.

Lasci perdere precauzioni che non hanno un razionale, le ripeto per l'ennesima volta che questi batteri sono UBIQUITARI, cioè si trovano in molti luoghi e situazioni.

Per la dieta invece le consiglio di consultare e seguire le indicazioni che può trovare negl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=125422

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=110778

Un cordiale saluto.
[#13] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
carissimo dottore la volevo aggiornare sulla situazione e chiedere magari dei consigli per quanto riguarda la spermiocultura positiva mi ha dato rocefin per cinque giorni visto che uno degli antibiotici a qui erano sensibili era questo....poi avendo fatto uno spermiogramma con 12 milioni di spermatozoi e quindi avendo una oligospermia grave mi ha fatto un eco doppler ai testicoli riscontrandomi il varicocele e mi ha detto che devo operarmi mi ha messo in lista di attesa dicendo che i tempi sono lunghi e mi ha dato da prendere per tre mesi creafertiman che costano la bellezza di 110 euro a pacco ora volevo farle qualche domanda sperando che lei possa chiarirmi ad uno ad uno

1) secondo lei riuscirò col rocefin a eliminare qeustei batteri?

2)visti i tempi lunghi cosa dovrei fare per precauzione in attesa? nel senso ci sono delle prassi da fare per evitare di peggiorare la situazione?

3) esiste qualche pillola uguale che costi di meno?

4) avendo 12 milioni su 20 di spermatozoi con l'operazione e la cura quante possibilità ho di avere un figlio?

spero mi possa chiarire queste domande sperando di non rubarle troppo tempo...
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ci pone delle domande che dovrebbero essere poste solo al suo andrologo, quello che le ha indicato la suddetta terapia e tutte le successive strategie che sono anche di natura chirurgica.

Senza titubanze inutili lo ricontatti e gli chieda i relativi e precisi chiarimenti.

E' l'unico che, avendo visto la sua reale situazione clinica, può risponderle in modo completo e veramente informato.

Un cordiale saluto.
[#15] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
carissimo dottore da quando scrivo qui e quindi da quando parlo con lei frequentemente invece di rispondermi mi consiglia di parlare col mio urologo beh questo mi sembra ovvio non sono qui per avere una cura online...credo che questo sito nasca anche per capire certe cose come funzionano per capire se il proprio andrologo stia facendo bene perchè mi creda per quanto uno ci si può affidare non sempre un dottore fa le cose giuste...vapisco che forse alcune domande a lei rivolte non sono facili a rispondere ma credo che le altre possa benissimo spiegarmi e consigliarmi anche per capire meglio...qual'ora lei ritiene di non poter rispondere non le farò perdere più tempo prezioso volevo solo capire i punti da me espressi proprio perchè vista la sua professionalità potrebbe aiutarmi a capire meglio la mia situazione...grazie mille
[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

analizzi la sue ultime domande:

1) secondo lei riuscirò col rocefin a eliminare questi batteri?

Che cosa significa una tale domanda per un urologo, da questa postazione, senza la possibilità di valutare se lei ha in mano o no un antibiogramma?

2)visti i tempi lunghi cosa dovrei fare per precauzione in attesa? nel senso ci sono delle prassi da fare per evitare di peggiorare la situazione?

Le "precauzioni e le prassi" le può ritrovare negli articoli che le ho già consigliato di leggere! Forse cosa non fatta!

3) esiste qualche pillola uguale che costi di meno?

Pillola di che, di quale farmaco?
Se comunque esiste un farmaco generico che costa meno il suo urologo sicuramente sarebbe il primo ad indicaglielo!

4) avendo 12 milioni su 20 di spermatozoi con l'operazione e la cura quante possibilità ho di avere un figlio?

Le possibilità di avere un figlio partono anche in presenza di un solo spermatozoo e non dipendono solo da uno spermiogramma o dal numero dei suoi spermatozoi!
A questo proposito si può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:
http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .
[#17] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
carissimo dottore

1) per quanto riguarda l'antibiogramma se vuole e se magari ha modo di consigliarmi gli scrivo l'antibiogramma visto che io ho solo capito che la s sta solo per sensibile e il rocefin è sensibile solo per uno dei due....oltretutto stasera finisco le punture ri rocefin e l'orefizio dove esce l'urina è sempre rosso fuoco cosa che credo significhi che ancora c'è qualcosa...se lei vuole gli scrivo tutto...

2) per quanto riguarda le "precauzioni e le prassi" io intendevo in attesa dell'operazione del varicocele non dei germi che ne avevamo già parlato in precedenza e avevo ben capito cosa fare....

3) per quanto riguarda la pillola se lei ha letto parlavo della creafertiman che il mio dottore mi ha consigliato di prendere per tre mesi 6 al giorno per aumentare la fertilità intendevo se c'era qualcosa di uguale ma di prezzo inferiore...

4) sul fatto degli spermatozoi ho letto bene l'articolo da lei consigliato ma il mio più che altro era sapere vista la sua espererienza e magari di casi simili ai miei cosa sia successo...anche solo per fare dei paragoni

grazie mille per la sua pazienza
[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
1) Richiedere spiegazioni post-terapia al suo urologo;
2) Non ci sono "precauzioni"per il varicocele e quindi attenda l'indicazione all'intervento chirurgico;
3) Richiedere sempre spiegazioni sull'indicazione ricevuta ed indicazioni alternative sempre al suo urologo;
4) Non ci sono "paragoni" ma solo valutazioni statistiche che ci dicono che alla sua età i miglioramenti, nei casi più positivi, raggiungono il 25% dei casi operati.