Utente 142XXX
Buongiorno,
ho letto su certi articoli di internet che la pillola anticoncezionale andrebbe tenuta in frigorifero.

Siccome ho l'abitudine di comprare 4 o 5 scatole per volta, volevo sapere se c'erano problemi a tenere le scatole di riserva in un cassetto, dove fin'ora, non penso si siano raggiunte tenperature superiori a 25 gradi.
Insomma, posso continuare ad usarle o meglio di no?

Vorrei rendermi conto se l'efficacia contraccettiva può realmente essere compromessa dalla temperatura, o è solo una buona norma da seguire, nel senso, ci sono stati episodi in cui la pillola non era più efficace?

Inoltre, qualora fosse stata degradata dalla temperatura troppo alta, c'è un modo per rendersi conto in modo visibile se l'efficacia della pillola sia stata alterata?

La ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
in linea di massima occorre conservare correttamente il farmaco in ambienti asciutti e dove la temperatura non superi i 25 gradi che in linea di massima significa in un niormale cassetto o armadietto in casa ammesso che non sia accanto a fonti di calore
[#2] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la rapida risposta.

Quindi la devo conservare dove non batte il sole o non vicino al termosifone per esempio, giusto? Allora ne posso dedurre che d'estate conviene tenerla in frigorifero visato che in casa raggiungo temperature prossime a 30 gradi?

Avevo ancora una domanda, esiste una reale possibilità che la temperatura degradi la pillola? e qualora fosse stata degradata dalla temperatura troppo alta, c'è un modo per rendersi conto in modo visibile se l'efficacia della pillola sia stata alterata?

La ringrazio nuovamente.
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
A volte si nota un cambiamento leggero del colore ma non è una regola attendibile