Utente 152XXX
Salve a tutti. Inizierei con il fatto che tempo fa (5-6 mesi) ha avuto la candida, poi si è curata e non sembravano esserci problemi. Io non ho effettuato nessuna cura anche perchè ero del tutto asintomatico.
Adesso da 1 settimana la mia ragazza aveva un fastidioso prurito e un arrossamento generale. Inoltre, presentava sintomi tipici della candida come la presenza di muco simile a ricotta.
In seguito, qualche giorno fa, ho notato sul glande puntini rossi e un intenso prurito e una sorta di pellicina bianca sopra. Adesso tutto questo è scomparso, in compenso mi sono venuti dei taglietti in cima al prepuzio, molto fastidiosi che rendono impossibile scoprire il glande, oltre al fatto che da oggi ho notato anche un restringimento del prepuzio che rende del tutto impossibile scoprirlo, come se si trattasse di fimosi... Possibile che venga cosi da un giorno all'altro..?
E' curabile tramite medicinali o devo effettuare operazioni?
Premetto che effettuerò una visita specialistica, ma per prepararmi psicologicamente vorrei sentire un Vostro parere.

Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,nessuna operazione,se non aveva problemi di fimosi precedenti...
Quando si hanno infiammazioni/infezioni legate ai rappotri sessuali,come la candidosi,e' necessario che la coppia sia messa in terapia ed adotti una opportuna profilassi per non incorrere nel fenomeno del ping-pong. Cordialita'.