Utente 152XXX
Buongiorno a tutti,
sono un ragazzo di 20 anni. Già da qualche anno so di soffrire di frenulo corto dal momento che in erezione non riesco a scoprire il glande completamente ma solo a pene flaccido.
Questo mi ha un pò ostacolato perchè nei rapporti il frenulo mi tira parecchio e mi fa anche un pò male.

Dopo essere venuto a conoscenza della settimana di prevenzione andrologica, ho prenotato un appuntamento da un andrologo e martedì sono stato visitato.

Il dottore ha confermato quello che sapevo già: ho il frenulo corto e devo essere operato di frenulotomia. io a quel punto gli ho chiesto qualcosa sulla circoncisione ma lui mi ha detto che nel mio caso non è necessario.
Poi m'ha detto che volendo potevo farmi operare direttamente da lui nel suo ambulatorio (non il giorno stesso ovviamente)

Ora però sono un pò assillato dai dubbi!
Il dottore mi è sembrato molto preparato e cortese però la visita è stata veramente breve (e lo capisco dato che era gratuita e c'erano molti pazienti)
Mi ha fatto sdraiare sul lettino mi ha guardato giusto un minutino.. il resto del tempo poi gli ho esposto alcuni dubbi e mi ha risposto.

Quindi mi chiedo:
1)la diagnosi può essere così immediata e quindi posso gia prenotare per essere operato oppure sarebbe meglio fare una visita specialistica approfondita prima?

2) So che si è parlato già molto di questo ma l'operazione in cosa consiste?
Cioè dopo l'operazione mi ritroverò con un frenulo più lungo o non avro più alcun frenulo? In quest'ultimo caso quindi la pelle sarebbe completamente libera di scendere e salire?

3) Dopo l'operazione posso guidare per tornare a casa o è meglio che mi faccio portare da qualcuno? Nei giorni successivi posso camminare (sono universitario pendolare quindi cammino parechio tra stazioni, metro, tram, ecc) senza problemi?

4) Altrimenti posso fare una visita specialistica. Sapete consigliarmi un chirurgo esperto di frenulotomia in zona monza/milano?

Grazie veramente a chiunque mi risponderà.
Vorrei risolvere definitivamente questo problema e godermi al massimo i miei rapporti.

Saluti e buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
per maggiori dettagli in merito al problema che ci segnala può anche leggere un mio approfondimento dal titolo “Il frenulo del pene: tutto o quasi quello che c'e' da sapere”, al link http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=63934 di questo sito.
Per un andrologo nella sua zona può consultare il sito www.andrologiaitaliana.it

[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Innanzitutto grazie dottore.
Il suo articolo lo avevo già letto e mi ha chiarito molto le idee.
Però mi rimangono comunque i dubbi sopra esposti.

Per quanto riguarda l'andrologo ce ne sono talmente tanti che non so a chi rivolgermi.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
a livello privato consiglio il dr. Beretta, a livello pubblico il San Paolo.
[#4] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per il consiglio dott Cavallini.

Per quanto riguarda gli altri miei dubbi?

Grazie ancora