Utente 152XXX
Salve, ho 41 anni.
Da un pò di tempo, avverto al centro del torace come un senso di oppressione, il cuore mi batte a mille, legato ad un senso di stanchezza e pesantezza.
ho fatto subito le analisi ed ho riscontrato il colesterolo alto (240) e i trigliceridi a 560!!!
Ho fatto anche l'elettrocardigramma normale e sotto sforzo e il cardiologo dice che tutto è ok.
Mi sono messo subito a dieta e nel giro di una settimana non ho avvertito più niente.
non appena però esagero con l'alimentazione, e specialmente con i dolci, mi ricapita che il cuore pulsi velocemente e il piccolo dolore al petto ricompare.c'è un legame tra triglic/colesterolo alto e dolore al petto?
possibile che se esagero uno/due giorni con il cibo subito ne pago le conseguenze? cosa posso fare?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
molto probabilmente il suo errato regime alimentare è causa di una infiammazione gastrica, che si esacerba, ovviamente, in caso di lauti pasti. E'necessario che lei modifichi radicalmente le sue abitudini alimentari e il suo regime dietetico, visto che la dislipidemia è senza alcun dubbio un fattore predisponente agli accidenti cardiovascolari, come infarto ed ictus. Si aiuti, magari con un dietologo.
Saluti