Utente 664XXX
Salve,
sono un uomo di 38 anni,il mio problema è che durante i la penetrazione il mio pene comincia pian piano a perdere di rigidità,inizialmente tutto bene ho il fallo duro in maniera regolare,poi via via si affloscia,tutto questo sta succedendo da poco,una settimana circa,tantè che mia moglieè arrivata a pensare che io non la desidero e di conseguenza il mio fallo perde la sua rigidità,sono un paziente operato di neurinoma della cauda,questo tre anni fa,la ripresa è stat lunga,ma pian piano ho risolto anche i problemi di erezione,dico il problema persiste solo da una settimana,ho avuto una fase depressiva che curo tuttoggi,prendo Tegratol due volte al girono mattina e sera,una volta la giorno il Lyrica,una volta al giorno lo Xeristar da 30 mg,questa cura la faccio da un periodo abbastanza lungo,vengo seguito da un Nuriologo e da un pschiatra, loro di questo chiederò al prossimo appuntamento.
Grazie per i Vostri consigli che vorrete darmi.Buonasera.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signoore,
con questa storia clinica di depressione non è difficile incappare in qualche incidente erettile. Francamente apsetteri un po prima di rivolgermi a collegqa specialista. In poche parole non darei molto peso alla cosa. Se persiste per un mesetto allora la cosa è da indagare. Ma al momento, direi di no.