Utente 143XXX
Salve a tutto lo staff di MEDICITALIA,

Sono un ragazzo di 29 anni, non fumo e bevo solo saltuariamente. Circa 2 mesi fà, mentre pranzavo,istantaneamente ho avuto una colica fortissima, per la quale è stato neccesario l'ausilio del pronto soccorso e quindi il ricovero.
Le analisi effettuate il giorno della colica riportavano:
Alfa-amilasi 140 UI rif:23-100
GGT 66 UI rif:8-61
GOT 47 UI rif:5-40
GPT ed alri valori nella norma.

Il sospetto era di pancreatite, per cui fiu ricoverato.

il giorno successivo mi viene rifatto il profilo epatico con i seguenti valori:

BILIRUBINA TOTALE 1.30 0.1-1.20
BILIR. DIRETTA 0.29 0.20
GOT 233 rif:40
GPT 358 rif:40
GGT 275 rif:61
AMILASI 109 rif:100

Inoltre mi hanno fatto i markers dell'epatite (negativi), ed i markers tumorali (Ca19-9,CA 15-3, Ca-125. AFP alfafeto proteina, antigene carcinoembrionale CEA...tutti nei limiti---il Ca 19-9=0).

Duodeno-gastroscopia negativa.
ecografia:
"fegato lievemente aumentato di volume ed ecostruttura diffusamente addensata con aumento della riflettività. Presenza nell'ottavo segmento di lesione debolmente iperecogena ovalare il cui diametro max odierno è:11 mm da riferire in prima ipotesi a formazione angiomatosa.
Vena porta e vb regolare.
Colecisti distesa nel cui lume si visualizza qualche raro eco amorfo in sospensione.
Reni in sede a normali dimensioni di multipli spotts iperecogeni bilateralmente.
Non evidenza di uretroidronefrosi bilateralmente.
Vescica contratta.

I valori alla dimissione erano:

BILIRUBINA TOTALE: 1.00 RIF:1.20
BILIRUBINA DIRETTA 0.26 RIF 0.20
GGT 125 RIF:61
GOT RIF:40
GPT 76 RIF:40
AMILASI 107 RIF:100

MI è stato dato il Deursil e controllo di profilo epatico ed ecografia dopo 15 giorni.

L'ecografia di controllo è negativa (ho cambiato centro per minimazzere eventuali errori). La colecisti però è sempre distesa e qui l'angioma risulta essere più grande (13 mm * 17 mm.
le analisi del sangue presentavano GOT,GGT,e GPT rientrati mentre amilasi e bilirubina totale aumentate (123 ed 1.3 rispettivamente).

MI viene dato anche il pancrex ed a distanza di 2 mesi ho rifatto le analisi:
Le amilasi(145) e la bilirubina tot (1.6) continuano ad aumentare ed il mal di pancia purttroppo non mi è mai passato.in seguito alla colica, mi è rimasto un mal di pancia di fondo.
Le feci sono poltacee ed amorfe e con fibre vegetali.Sono preoccupato poichè mi sembra di capire che l'ipotesi più felice sia quella di qualche calcolo nelle vie biliari, ma il fatto che dall'eco non si sia evinto nulla (fango e colcoli) mi terrorizza ed inizio ad avere timore che questa propabile occlusione delle vie biliari possa essere data da una massa tumorale.

Sò che è difficile dare un parere a distanza, ma provo a chiedervi se questo quadro sia sufficiente ad individuare od escludere qualche patologia.

Ringrazio anticipatamente e spero di non essere stato troppo logorroico.

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, prima di sospettare un problema pancreatico occorre eseguire analisi chimico -fisiche delle feci,coprocoltura, lipasi, calcemia, calciuria delle 24h ed altri test di funzionalità. Potrebbero servire prove di intolleranze alimentari.
Cordiali saluti.
Rimango a sua disposizione.
[#2] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore,

La ringrazio dei preziosi consigli ed interessamento. Le scrivo ora poichè ieri ho effettuato una visita da un internista gastroenterologo, e quindi le riporto cosa mi è stato detto e prescritto.
Anche lui è concorde sulle analisi di intolleranza alimentare (lattosio, glutine, etc). Inoltre mi ha prescritto un ecografia dell'intestino e dell'ileo.
Appena le eseguirò, le farò sapere gli esiti.

Grazie di cuore e porgo i miei più distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Va bene, ci tenga aggiornati.
Cordiali saluti.