Utente 152XXX
buongiorno,
sono una ragazza di 21 anni , circa 80 giorni fa ho avuto un rapporto sessuale non protetto con un ragazzo di cui non conosco proprio bene le abitudini sessuali (era la prima volta che avevo un rapporto non protetto).Lì per lì non ci ho neanche pensato, diciamo che circa 1 mese fa mi è stata riscontrata dall'oculista una cheratite derivante dall'uso di lenti a contatto che ho curato con successo, dopo qualche tempo ho cominciato ad avere irritazione alle palpebre , l'oculista mi disse che si trattava forse di un'allergia a qualche cosmetico e con una pomata antibiotica e l'eliminazione dei vecchi trucchi sono guarita.Ma ho notato che delle volte compaiono delle macchie rosse ,tipo irritazione sulle mani e le mani si screpolano. Non ho mai sofferto di allergie, 3 settimane fa ho fatto una visita ginecologica con esito positivo, ma ho letto che il virus dell'hiv non si manifesta tanto nelle zone intime. Ad ogni modo vorrei sottoportmi al test per l'hiv, volevo chiedere se è possibile già farlo o bisogna aspettare molto piu' tempo. E quanta probabilità c'è io abbia contratto il virus, considerando che l'eiaculazione è avvenuta fuori , la penetrazione non è stata lunghissima e il ragazzo non aveva abbondante liquido seminale?
Ringrazio per le eventuali risposte
[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Se il dubbio e' l' HIV, l'unica maniera per dirimerlo e' fare il test per l' HIV, che dopo tre mesi dal fatto sara' praticamente definitivo.

Tutte le altre ipotesi indiziarie servono solo a confondere le idee.


[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta