Utente 602XXX
Salve a tutti :)
so che avete risposto a svariate richieste su questo problema...ma vorrei sottoporvi il mio...
Sono un ragazzo di 26 anni, ed il mio problema e' il seguente...
Solitamente, la maggior parte delle persone, dopo aver raggiunto il primo orgasmo, il secondo dovrebbe essere abbastanza + distante...invece nel mio caso nn c'e' molta differenza di tempo...
Sono "abbastanza" eccitato in quei frangenti di tempo e probabilmente la causa dell'eiaculazione precoce e' dovuta a quello...ma se nn fosse un problema di eccitazione? Quali sono le maggior cause fisiologiche che portano a questo problema?
X mia fortuna riesco ad avere erezioni molllto facilmente...(anche subito dopo il primo e secondo orgasmo) ma pero' mi scoccia....
Mi dico: se riesco ad avere erezioni cosi' facilmente, se riuscissi ad avere un rapporto sessuale "normale" potrei far sesso x ore........invece no!!!!

Spero di essere stato abbastanza chiaro e che voi possiate aiutarmi :)
GRAZIE in anticipo della vostra disponibilita'

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente le cause possono essere diverse le consigloi di sottoporsi a visita andrologica
[#2] dopo  
Utente 602XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio x l'aiuto...
provvedero' al piu' presto a fissare una visita andrologica...
Vorrei chiederle pero', solitamente le cause quali potrebbero essere? Io girando su internet ho visto che puo' essere causato da "prostatiti" o "infiammazioni testicolari" o altre cause...
mi chiedo, qualora il problema nn sia una patologia cronica, si riesce a curare?
Faccio presente (nel primo post nn lo avevo detto) tempo fa ho fatto una visita urologica, perche' ogni tanto soffrivo di un leggero dolore al testicolo DX e nella visita mi e' stato riscontrato un varicocele (lieve) al testicolo SX!(strano mi facesse male il destro se il varicocele era al sinistro...cmq fa nulla) :P
Oltre a cio', soffro di una leggera ipermobilita' desticolare dx...(il testicolo durante un orgasmo oppure quando fa freddo e lo scroto si contrae il testicolo sale circa all'attaccatura del pene, pero' senza causare grossi problemi, riesco tranquillamente a spingerlo giu' nella sua sede)
Questi due fattori...potrebbero incidere?
Grazie mille di tutto
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
non ne il varicocele ne l'ipermotilità possono incidere sull eiaculazione