Utente 984XXX
Salve.Circa 15 giorni fa sono stato con una prostituta. Non ho avuto rapporti sessuali penetrativi, lei ha masturbato me con la mano e basta.
1) Prima domanda, la masturbazione in se e un rischio per l'aids?
La mia paura principale deriva dal fatto che il giorno precedente mi ero fatto una piccola sbucciatura tra le nocche della mano destra, una sbucciatura di dimensioni minori di una moneta da un centesimo, non si era ancora formata la crosta, ma la piccolissima escoriazione non perdeva sangue.
2) La mia domanda è se sia possibile che sfiorando senza accorgermi magari la pelle della ragazza sulla quale erano magari presenti tracce di liquidi secchi ci sia rischio di contagio. Io non l'ho toccata dentro la vagina con la mano, ho solo accarezzato le sue parti intime esternamente, che comunque erano secche, o almeno non si percepivano al tatto liquidi. Ho motivo di preoccuparmi per contatti cosi fugaci di avere preso l'aids. Puntualizzo che non so se la prostituta ne fosse affetta. Sono fortemente ipocondriaco ed e da 15 giorni che vivo malissimo.

Grazie dell'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

il virus non sta sulla superficie integra della pelle
perciò non si trasmette nè con la masturbazione nè con il contatto delle mani con la pelle di altre parti del corpo

per questo anche la semplice convivenza familiare-sociale-lavorativa con un soggetto sieropositivo non espone a rischio di contagio
si può dormire nelle stesse lenzuola di un soggetto sieropositivo senza alcun pericolo

Storia dell'AIDS
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=119197

modalità trasmissione HIV
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=58099

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 984XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta. Ma il mio dubbio principale è se dalla piccola escoriazione che avevo sulla mano, possa essersi trasferito il virus toccando per esempio tracce di liquidi magari seccatisi?
Tutti questi dubbi e paranoie vengono da uno stato mio di ansia e agitazione.

Grazie anticipatamente.
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
assai poco probabile
[#4] dopo  
Utente 984XXX

Iscritto dal 2009
Consiglia di fare il test?

Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
intendiamoci, se in passato ha avuto dei rapporti a rischio e non si è mai sottoposto al test, le consiglierei il test più che altro per stabilire la sua situazione di partenza
[#6] dopo  
Utente 984XXX

Iscritto dal 2009
No ho gia fatto i test un anno fa,e poi ho solo avuto rapporti con la mia attuale ragazza, anche lei fatto i test nello stesso periodo, quindi la mia situazione di partenza e a posto. é la paura di questo piccolo episodio successo in un momento di crisi che mi preoccupa, ma io sono ipocondriaco e sto male, quindi volevo sapere solo se ho corso un grosso rischio. Ho chiamato anche il numero verde aids spiegando l'accaduto come fatto qui, e mi hanno detto che non c'e motivo di preoccupazioni, perche per contatti cosi fugaci non c'e pericolo. Lo stesso io sono in tensione per la paura. Quindi avevo scritto solo piu o meno quanto a rischio e stato l'episodio, e in che misura mi sto preoccupando per niente.

Grazie.
[#7] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
si sta preoccupando per nulla
[#8] dopo  
Utente 984XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille della risposta. Un po mi rassicura, ma lei sapra meglio di me essendo dottore che per le persone ipocondriache come me e difficile stare calmi, per non parlare dei mille sintomi che uno comincia a sentirsi quando iniziano le preoccupazioni e che peggiorano con il tempo piu ci si pensa. Spero di riuscire a trovare un equilibrio.

Saluti