Utente 314XXX
Salve gentili dottori volevo farvi alcune domande,da circa 3 settimane uso Aldara x dei condilomi genitali,precisamente sulla pelle ke viene ritratta x scoprire il glande,e sta facendo meravigliosamente il suo effetto,infatti la parte è ritornata liscia come un tempo in certe zone mentre in alcune c'è ancora qualke condiloma.Quello ke vorrei sapere,nei punti dove la zona è stata "bonificata" x via dell'effetto della crema devo continuare a passarcela?xkè onestamente a volte proprio nei punti puliti dopo un pò ho del dolore e bruciore misti,ve lo kiedo xkè cmq la cura ke sto facendo durerà 3 mesi.un altra cosa,forse a causa della cryoterapia fatta prima della crema,visto ke ha "bruciato" tutta la pelle a giro ke viene ritratta x scoprire il glande ora è come se avessi sotto pelle un anello duro,nel senso ke la pelle nella zona trattata è rigida,nn è elastica come un tempo infatti solo a riposo posso scoprirlo,quando ho rapporti mi faccio male e cmq quando è in erezione il glande nn posso scoprirlo....esiste qualke crema x far ritornare la parte alla sua elasticità originaria?altra domanda....quando posso avere rapporti non protetti con la mia partner?(premetto ke lei ha fatto la bruciatura ieri,li aveva solo esterni)una volta passati i condilomi c'è un modo un esame x noi maski x sapere se l'abbiamo ancora??c'è un modo x debellare il virus dall'organismo in maniera definitiva o va via solo a livello locale e rimane cmq in circolo? grazie x tutte le eventuali risposte,spero di riceverle tutte perchè è davvero molto importante x noi

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Le fornisco qualche consiglio dal punto di vista VENEREOLOGICO:

- durante la terapia non è consigliabile alcun rapporto sessuale
- anche in assenza di lesioni occorre un tempo variabile in media da un mese ad 2 mesi (dipende dal tipo di lesione e dalla gravità iniziale delle stesse) per dirsi guariti.

chi dice che un soggetto è guarito da una Malattia Sessulmente Trasmissibile ? che procederà con le terapie atte a ripristinare anche dal punto di vista meccanico la mucosa trattata ?

Naturlamente il VENEREOLOGO con la visita Specialistica, per lei e per la sua partner.

Carissimi Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2007
i rapporti ke ho avuto dall'inizio della terapia (ke osno stati 2-3) li ho avuti soltanto col preservativo.

1)riguardo qualcosa ke posso fare x far ritornare la pelle alla sua elasticità originaria nn si può far nulla?

2)quindi nn esiste un esame x noi maski x vedere se l'abbiamo ancora?come il pap-test x le donne?

3)io sono seguito da un dermaveneorologo e lei da una ginecologa

4)l'aldara allora devo applicarla lo stesso nelle zone ora liscie anke se mi provoca bruciori?

grazie e cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
La sua domanda n°3 è quella che risponde a tutti i suoi quesiti.
cari saluti.

[#4] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Dal punto di vista urologico (ovvero chirurgico) allo stato il trattamento di elezione dei condilomi e' chirurgico attraverso un comune intervento di elettroresezione delle neoformazioni e successiva cauterizzazione del letto di resezione. Questa procedura consente una maggiore sicurezza ed offre il massimo dei risultati in una malattia comunque noiosa e difficilmente eradicabile vista l'origine virale e la tendenza a recidivare.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.