Utente 152XXX
Egregi Medici,
sono un soggetto di 28 anni, senza pregressi medici di particolare rilievo, assiduo atleta (nuoto e palestra con esercizi di peso corporeo), militare.
Vado a descrivere il perchè di questa mia richiesta:
un mese fa incorrevo in una influenza stagionale che mi provocava una infiammazione della tonsila sinistra curata con Velamox per 5 giorni...tornato al lavoro sono stato soggetto dopo 3 giorni ad una ricaduta alquanto brusca con forte tonsillite sul lato questa volta sinistro della gola, curato in questo caso, vista la particolare flogosi, con Augmentin (2 compresse al giorno per 7 giorni), sotto controllo del medico curante.
Durante l'utilizzo dell'Augmentin, il 3° giorno hanno iniziato a manifestarsi crampi alla bocca dello stomaco ed uno strano fastidio sempre localizzato al centro del pettorale sinistro.
Fastidio che, terminato il trattamento di 7 giorni, è andato leggermente diminuendo.
Tornato al lavoro ed in palestra 10 giorni dopo il termine del trattamento, il giorno successivo al primo allenamento il fastidio al pettorale sinistro ha ricominciato ad essere presente, in forma leggermente più acuta.
Un fastidio sempre localizzato al centro del pettorale SX, in corrispondenza del cuore, intermittente, variabile durante la giornata (non lo avverto quasi, quando sono intento al lavoro). Leggermente più presente in caso di inspirazione forte e che perdura ad oggi dopo quasi 3 settimane.
Ho effettuato un tampone faringeo che ha dato esito negativo allo Streptococco B-emolitico A, un ecocardiogramma ed un elettrocardiogramma, entrambi presso cardiologo, il quale non ha riscontrato problemi particolari.
Chiedo quindi eventuali lumi sulle possibili cause, siano esse legate all'assunzione di Augmentin o effetti secondari della tonsillite. Chiedo inoltre se ci sia necessità, a vostro parere, di sottopormi a test ergometrico per mettere in risalto eventuali problemi cardiaci sotto sforzo dovuti a complicanze dello streptococco.
Nel ringraziare per la cortese attenzione, porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
La prima impressione è che si tratti di un dolore muscolare e niente altro, amico di Verona. Comunque qualche controllo sarà utile. Codailità.