Utente 152XXX
Salve Dottori,
Ho 22 anni e da circa sei mesi soffro di un dolore al collo che mi provoca vertigini, vomito, sudorazione, mal di testa. Ho effettuato raggi x e risonanza magnetica ed i tratti cervicali sono regolari. Sono stato da un neurologo che mi ha diagnosticato una cefalea muscolo tensiva e mi ha prescritto 8 gocce la sera di Laroxyl(inizialmente due compresse di pinael). Da quando questo dolore al collo esiste mi causa sempre un alone nero intorno agli occhi che non va via nonostante io dorma almeno 8 ore continue la notte. causa le vertigi sono uscito sempre meno, guido meno e quando capita lo faccio sempre con molta ansia. Mi causa forte nervosimo entrando in circolo vizioso. Sono stato inoltre da uno psichiatra che mi ha prescritto Dropexan 4 Ml dopo pranzo. L'ho assunto per soli due giorni ma mi faceva stare malissimo e ho sospeso continuando con laroxyl 8 goccie. In seguito a questo stato depressivo ho avuto un calo del desiderio sessuale( resto giornate intere senza nemmeno un'erezione e a volte nemmeno al risveglio).A tale proposito ho effettuato dei dosaggi ormonali e volevo chiedervi un consiglio anche su questo: L.H. 3.89 mUI/l, prolattina 15.39 ng/ml, testosterone 6.08 ng/ml, DHEA-LIBERO 14.0 NG/ML Dhea solfato 237 mcg/dl, Alfa-idrossiprogesterone 3.30 ng/ml, DHT 67.0 ng/dl.
Sono molto preoccupato per questa situazione potreste darmi un consiglio visto che faccio tante visite ma non ricevo risposte soddisfacenti? Grazie mille in anticipo per la vostra attenzione.
Buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,uno stato depressivo comporta spesso un calo del desiderio sessuale che,non necessariamente si identifica in un diradamento delle erezioni spontaneee...Non ci dice nulla circa la presenza di una partner reale e credo,a questo punto,che un'introspezione psicosessuologica possa essere di valido aiuto assieme ad una rigorosa diagnosi di un esperto andrologo. Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile signore, la depressione è una stuazione clinica che coinvolge tutto il nostro essere e che ha conseguenze anche sulle nostre funzioni fisiolologiche. Nei momenti di depressione si perde il piacere di fare le cose che normalmente provocano piacere e il sesso è una di queste cose. Credo che nel suo caso il neurologo e l'andrologo debbano lavorare in sintonia.
Cosrdiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

credo che il suo neurologo possa trattare i suoi due problemi, cefalea e stato depressivo, con una adeguata terapia medica, consapevole degli effetti collaterali, senza sentire altri pareri.
Come le sottolinea il dottor De Siati, questi farmaci possono interferire con i meccanismi "sessuali" ma ricordi che anche la cefalea e la depressione lo fanno, quindi vale senz'altro la pena di curarsi in maniera corretta
cari saluti
[#4] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Carissimi dottori,
Vi ringrazio infinitamente per aver risposto al mio consulto. Volevo chiedere ma la cefalea può venir fuori a 22 anni, improvvisamente, senza aver mai sofferto nemmeno per un secondo di dolore al collo? Il mio stato depressivo è nato in seguito ai disagi che mi causa questa cefalea.
Il neurologo mi ha prescritto 8 goccie di laroxyl, secondo voi sufficienti? le prendo da due mesi ma non vedo risultati. Dormo solo la notte e la mattina mi sveglio sempre stanco con due cerchi neri intorno agli occhi:(.
Sono stato sempre una persona molto socievole ma ultimamente tendo a chiudermi in me stesso anche per l'aspetto fisico poco felice! Approfitto per chiedervi ma il testosterone nelle analisi fatte non è basso e la prolattina un pò alta? Grazie ancora per la grande e celere considerazione. Buon lavoro
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il problema va inquadrato a 360 gradi.Non si soffermi su numeri e percentuali,peraltro perfettamente normali,in quanto rischierebbe di puntare su di un obiettivo fallace al primo valore "non in regola.Conitnui a seguire i consigli del neurologo di riferimento.Cordialita'.
[#6] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille Dott.izzo,
sa benissimo che in certe situazioni purtroppo si commette l'errore di pensare troppo... Saluti