Utente 712XXX
Salve,
da tempo convivo più o meno serenamente con dei rossori diffusi per tutto il busto e solo ultimamente mi è stato dimostrato che si tratta di una Follicolite Pitirosporica.
Questo disturbo mi reagisce molto bene alle cure antifunginee; il problema è che poco dopo aver terminato la cura, il tutto ritorna uguale a prima.
Mi rendo conto di non poter vivere a antifunginei per uso orale o per crema ma allora, chiedo, se non esiste una Cura Definitiva, esiste almeno una serie di prodotti magari per l'igiene personale da utilizzare al fine di non dover ricorrere ogni mese a una cura di cui sopra?

PS: segnalo che ho la pelle molto chiara e che sebbene il problema si risolva anche prendendo il sole, mi è stato vivamente sconsigliato di ricorrere alle lampade, credo decisamente con ottime motivazioni.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
premesso che gli antimicoici potrebbe anche farli a cicli, potrebbe anche utilizzare degli shampoo antimicotici perchè tali micro organismi vivono spesso nel cuoio capelluto che va assolutamente bonificato. Tutto ciò, oviamente, sotto controllo dermatologico

Saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 712XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio molto per l'intervento, devo dire che del cuoio capelluto ero stato informato dal medico, tant'è che una volta la settimana mi è stato consigliato l'uso del Kelual DS, spero sia del genere che intende, per il resto considerando la velocità di ricomparsa mi servirebbe poter ricorrere al trattamento almeno 5 volte l'anno se non 6...non sono un esperto ma a occhio è parecchio.

Una domanda extra, ma non essendoci nato così, intendo "sensibile" a questi lieviti della pelle, c'è qualche fattore scatenante? e c'è qualche speranza di tornare normale col tempo?