dita  

Consulto oscurato non visibile all'utenza
 
Utente 130XXX
Il trauma è troppo recente per trarre adesso conclusioni affrettate e negative. E' normale che abbia dolore anche a muovere le altre dita. E' ovvio che "potrebbe avere danni permanenti": l'assenza di un dito è comunque un danno, anche se la forza della presa potrà essere vicino al normale. Alla presa di forza non parteciperà il 5' dito per la sua brevità e per la assenza dei due flessori. Sicuramente una visita presso un Chirurgo della Mano del San Paolo potrà dare ben maggiori chiarimenti, e più specifici, di quanto possiamo fare noi da qui senza aver visitato il paziente.
Ci tenga aggiornati, se vuole
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Utente 130XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille per avermi risposto.il 29 marzo siamo andati in visita privatamente dal prof M..l'esito della visita è stato che secondo il suo parere converrebbe amputare direttamente l'intero dito,togliendo definitivamente anche il moncone rimasto.questo per evitare inutili sofferenze a vita.ora ci ha prescritto l'elettromiografia e poi in base all'esito si deciderà.i muscoli inferiori dell'avambraccio invece sono andati persi definitivamente.per ora non riesce nemmeno a sollevare il bicchiere pieno d'acqua per la scarsa forza.vedremo l'evolversi della situazione giorno per giorno.ringrazio ancora per l'attenzione prestata alla mia lettera....vi terrò aggiornati