Utente 212XXX
salve,
la mia ragazza (19 anni) è stata sottoposta in data 23 marzo 2010 a rimozione del colon e del retto per sindrome da poliposi familiare (oltre 200 tumori su tutto il colon). l'intervento è durato 9 ore ed è stato effettuato in laparoscopia. fino a qui tutto bene a quanto dicono: intervento perfettamente riuscito. il problema sorge quando uscendo dalla sala operatoria vedo che i suoi occhi sono completamente fuori asse e lamenta ormai da 3 giorni diplopia e visione sfuocata. cosa può essere successo? un ictus? embolia? un trombo? le hanno effettuato una RMN cerebrale e dicono che non c'è nulla. una rmn è sufficiente per escudere danni neurologici che potrebbe aver subito durante l'intervento?
segnalo che per il dolore post operatorio viene trattata con morfina.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Gentile Utente, quello che descrive non sembra affatto avere correlazioni con l'Anestesia. E comunque il dato di una RMN negativa è confortante perchè non vi è esame strumentale più sensibile per accertare un danno neurologico.
Aspettiamo un paio di giorni ancora e l'evoluzione degli eventi e la prego di tenerci informati. E' stata vista anche da un Oculista? Certo la durata dell'intervento è stata notevole e presumo svegliata con calma in Terapia Intensiva per tenerla monitorata per qualche tempo....
La terapia antalgica fatta con morfina potrebbe però giustificare la sensazione soggettiva provata dalla sua ragazza di vista offuscata e di visone doppia e magari anche quella di un sensorio un po torpido. Però non conosciamo il dosaggio utilizzato dai colleghi.
Cordiali saluti