Utente 106XXX
Buongiorno,
a causa di un dente del giudizio da levare, il mio dentista mi ha richiesto una TC dentalscan all'arcata inferiore.
Ho ritirato proprio oggi i referti, ma il mio dentista fino a lunedì non è reperibile.
I referti dicono: "Studio diretto condotto con scansioni sottili nel piano assiale ed integrato da ricostruzioni secondo metodica Dentalscan. Le ricostruzioni simil panoramiche e radiali sono in rapporto 1:1 con la scala centimetrica permettendo la valutazione diretta sulle pellicole della altezza e dello spessore delle creste alveolari. Intervallo tra le singole costruzioni pari a 1 mm.

Ottavi disodotiasici con radici disposte postero-superiormente rispetto alla volta del canale mandibolare con esile piano di clivaggio osseo in particolare alle partizioni 17-23 a destra. Non evidenti fenomeni di rarefazione periradicolare. Forame mentoniero alla partizione 55 a destra e 99 a sinistra. Multipli linfonodi con asse corto subcentimetrico a sede retro angolo mandibolare e sottomentoniera".

In parole povere, cosa vuole dire?

Grazie in anticipo delle risposte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Il dentalscan è una radiografia tridimensionale.
Viene eseguita per avere delle informazioni in merito al piano di cura che si sta effettuando, per lo più a scopo implantare.

Non conoscendo il motivo della richiesta del dentalscan, e quindi le informazioni di cui necessitava il suo dentista, è impossibile rispondere.

L'unica informazione chiara è che non ci sono granulomi.

Ma tenga conto che la valutazione dell'esame deve effettuarla il suo dentista, non il radiologo.
In genere, noi implantologi, i referti manco li guardiamo: preferiamo verificare direttamente le lastre ed effettuarci da soli le misurazioni che ci necessitano: noi sappiamo infatti dove vogliamo mettere gli impianti, il radiologo no.
[#2] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
il suo dentista voleva accertarsi che non vi fosse contatto tra gli apici delle radici dei denti del giudizio ed il canale mandibolare in cui scorre l'omonimo nervo.
dal referto risulta che non vi sia contatt, si evidenzia solo un esle piano di clivaggio in alcune zone, cioè cioè la separazione dal canale consiste in una sottile sfoglia ossea.
Sostanzialmente non ci dovrebbero essere controindicazioni all'intervento ma bisognerà procedere con attenzione.
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
ERRATA CORRIGE

Gentile Signore,
il suo dentista voleva accertarsi che non vi fosse contatto tra gli apici delle radici dei denti del giudizio ed il canale mandibolare in cui scorre l'omonimo nervo.

Dal referto risulta che non vi è contatto, si evidenzia solo "un esile piano di clivaggio" in alcune zone, cioè le radici sono separate dal canale da una sottile lamella ossea.

Sostanzialmente non ci dovrebbero essere controindicazioni all'intervento ma bisognerà procedere con attenzione: l'estrazione degli ottavi in questi casi non è comunque consigliabile a meno che non vi siano indicazioni particolari come una sintomatologia nevralgica, del resto dal referto non risultano evidenti cisti perifollicolari o processi infettivi periradicolari.
Cordiali Saluti
[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
OPS...
Anche io devo fare una errata corrige...
Non ho letto bene la sua domanda.

Il dr. Cataldo Palomba le ha risposto in modo esauriente.
Un dentista esperto in chirurgia dovrebbe toglierlo senza grossi problemi.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Ottavi disodotiasici.
Gentile utente questa affermazione è un errore che i radiologi fanno spesso,perchè la disodontiasi è una patologia osservabile solo clinicamente cioè gurdado in bocca, ma non radiologicamente.Quello che è visibile radiologicamente è una evenuale inclusione che può essre sintomatica oppure no.
La risposta ha il solo scopo informmatvo