Utente 152XXX
premettendo che in passato mi accadeva la stessa cosa anche se in forma più leggere in seguito agli allenamenti di pallavolo e che adesso sono alquanto in sovrappeso, scrivo per avere delucidazioni rispetto ad un problema per il quale ancora non ho trovato una soluzione. Ho 31 anni e mi capita che quando faccio uno sforzo improvviso, tipo correre per evitare di perdere il treno, sento un dolore allo sterno, le pareti della gola s'irrigidiscono come le ghiandola salivari, mi si infiammano le gengive ed ho una forte sensazione di sangue in bocca oltre che una eccessiva salivazione. Tali sintomi perdurano per qualche minuto, anche se non ho più il fiatone, e poi scompaiono.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
il sapore di sangue, o secondo altri: metallico, e' tipico dello sforzo improvviso e viene ascritto al reclutamento adrenergico, in quanto si verifica anche in caso di strizzoni di paura, es da scampato incidente stradale o simili, in cui non c'e' la fatica fisica ma c'e' la botta di adrenalina.