Utente 128XXX
Salve, vi ho già scritto per quanto riguarda questo mio problema ma ora ho anche l'esito della rinolaringoscopia. Dunque ricapitolo il tutto, sono nata con un problema di palatoschisi (operata da piccolina)e da un pò di tempo (l'estate scorsa) avverto difficoltà alla deglutizione ma in particolar modo quando mangio cose che si dividono in piccoli pezzetti, tipo pasta, salumi ecc, avverto che il pezzetto si è fermato in gola e cercando di ingoiare più volte o di schiarire la voce cerco di farlo risalire e così riesce ad andar giù , è una sensazione brutta mi fa venire il panico, ormai cerco di mangiare passati, dolci, cose che vanno giù facilmente, sono anche in cura per un problema di reflusso gastrico ormai da 3 anni con lansoprazolo (ho fatto anche la gastroscopia ma è tutto nella norma), 2 giorni fa ho fatto anche la rinolaringoscopia ed è tutto libero, solo un leggero arrossamento probabilmente dovuto al reflusso, il fastidio comunque persiste inoltre ho sempre la sensazione di avere molto muco in gola, alle volte lo avverto passare dal naso alla gola, ma l'otorino non ha rilevato nulla, che devo fare? Sono davvero stanca non riesco più a mangiare la pasta che io adoro e tante altre cose, sono anche sottopeso, ho un problema di prolattina alta (dalla tac non è risultato nulla) e quindi alcuni farmaci per la motilità esofagea non li posso prendere. Potrebbe essere il tutto riconducibile al mio difetto congenito che con il passar degli anni (ho 44 anni)mi da questi problemi? Grazie mille spero mi rispondiate ne ho davvero bisogno.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Moccia
24% attività
0% attualità
4% socialità
AFRAGOLA (NA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
gentile signora
io le farei effettuare , dopo aver visionato ,quello che lei dice, anche uno studio radiologico dinamico della deglutizione (presso strutture ospedaliere) e una visita neurologica.
Sembrano infatti da escludere cause "locali"(rinolaringoscopia).
inizierei anche ad assimere un antiacido -omeprazolo per esempio-
saluti e auguri
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dr. Moccia, grazie per la sua rispota, lo studio della deglutizione (anche questo fatto in passato con bario) lo ripeterò quanto prima, il lansoprazolo lo assumo da tanto, perchè la visita neurologica ? Solo determinati cibi sento che rimangono in gola per il resto non ho problemi, grazie ancora la saluto cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Gaetano Moccia
24% attività
0% attualità
4% socialità
AFRAGOLA (NA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008

Gentile signora
-curi bene il R.G.E.; tutti i sintomi che lei riferisce possono rientrare proprio nell'ambito del rge;
-una visita neurolgica va sempre fatta per escludere patologie del SNC.
La saluto con viva cordialità.