Utente 247XXX
Sono un ragazzo di corporatura robusta. In questo periodo, la temperatura ambientale si sta alzando ed ho iniziato ad avere problemi di sudorazione.
Le zone colpite sono:
1-viso e ascelle (non esageratamente)
3-in particolare zona anale e pubica
Molto spesso mi ritrovo gli indumenti con macchie di sudore, in questo caso gli slip.
Sicuramente il mio peso causerà una sudorazione maggiore rispetto ad una persona più snella ma non penso fino a questo punto.
Vi ringrazio in anticipo per i consigli utili.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Genitle utente,

il problema della sudorazione eccessiva può essere fisiologico o patologico, essenziale o secondario ad altre cause.

per alcuni tipi di sudorazione (iperidrosi essenziale irresponsiva a comuni trattamenti, dei cavi ascellari, palmi delle mani e dei piedi) esistono terapie come la tossina botulinica che vengono effettuate in mono somministrazione con significativi risultati; per tutte le altre tipologie è necessario valutarle da caso a caso sia per dedurre la diagnosi specifica (nel suo caso la descrizione potrebbe essere compatibile con un'iperreattività metabolica dovuta al caldo ed al peso corporeo, ma è solo una ipotesi) e per le terapie specifiche.

cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO, Roma
[#2] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimo Dott. Laino,
la ringrazio per la risposta.
Nel secondo caso: iperattività metabolica dovuta al caldo, ci sarebbere altri rimedi oltre ad una sana ed efficace dieta che sto cercando di fare?
Nella zona anale e pubica non mi sembra di notare nulla di particolare a differenza di altri consulti relativi a problemi di sudorazione con presenza di fistole ecc .. ecc..

La Ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Sicuramente e credo che questo Lei già lo immaginava, visto che ha posto la sua domanda nella sezione Dermatologia:

I rimedi del Dermatologo in questi casi sono tesi a due strade peculiari:

-la prima di tipo dermocosmetologico volta a migliorare la compliance del paziente nei confronti di questo disturbo

-la seconda essenzialmente clinica, tesa ad anticipare le problematiche che spesso sovrappongono l'eccesso di sudorazione del corpo : esse sono diverse in base alle zone corporee interessate e spaziano dalle dermatiti irritative alle intertrigo batteriche e candidosiche fino al peggioramento di altre patologie come le dermatiti allergiche da contatto e molto altro.

Cari Saluti.
Dott. LAINO, Roma
[#4] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per i consiglio.
Nel mio caso un trattamento con tossina botulinica potrebbe servire?

Grazie
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Per dirlo occorre sempre la valutazione dermatologica preventiva: ribadisco comunque che l'impiego di questa importante terapia è relegato alla zona ascellare e palmare, delle mani e dei piedi.

ancora saluti.

Dott. LAINO