Utente 153XXX
Salve sono un ragazzo di 25 anni fidanzato ormai da quasi 3 anni ma, da sempre, non riesco ad avere un'eiaculazione durante un rapporto sessuale penetrativo, ma solo dopo un atto masturbatorio. All'inizio non davo poi così molta importanza ma ultimamente mi sto rendendo conto che alla mia fidanzata dispiace questa situazione. La nostra tecnica prevede che all'inizio al momento del bisogno mi masturbo per raggiungere l'orgasmo, preciso che avviene solo se mantengo un ritmo veloce (questo non so se è un altro problema) e in un secondo momento vi è un rapido inserimento del pene in vagina. In questo modo riesco ad avere una eiaculazione intravaginale. Quali sono le cause e Come posso risolvere questo problema ed arrivare ad avere un rapporto "normale"?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il problema esposto,certamente caratterizzato da aspeti psicologici,potrebbe essere complicato da alterazioni morfologiche dello apparato genitale (fimosi,frenulo breve etc.),che solo una visita andrologica reale puo' rivelare.Contatti il Suo medico e contatti uno specialista.Cordialita'.