Utente 126XXX
Gentili dottori,

Volevo sapere se il virus che "gira" in questo periodo e che interessa il tratto G.I. è il virus dell' influenza stagionale; chi ha fatto la vaccinazione l'anno scorso è protetto? E quanto tempo un influenzato resta contagioso dopo lo sfebbramento?

Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
dai dati ministeriali si direbbe che fortunatamente è terminato il periodo del cosiddetto "virus dell'influenza stagionale". Invece, attualmente, sono presenti virus para-influenzali, causa di sintomi e/o disturbi molto diversi (riniti, rinofaringiti, patologie del tubo gastroenterico) e meno importanti della classica Sindrome influenzale. Purtroppo, il vaccino antiinfluenzale stagionale non garantisce una protezione negli anni successivi...ed è per questo che va ripetuto puntualmente durante ogni autunno.
La contagiosità, poi, è elevata nelle prime fasi della malattia (a volte asintomatica!) e durante lo stato di malattia stessa. Il ritorno ad una temperatura corporea normale, solitamente, è indicativo di un'assenza della contagiosità.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio molto per queste delucidazioni.