Utente 153XXX
Salve a tutti.
Sono un ragazzo di 25 anni e da circa 6 mesi prendevo il Daparox (gocce 20 mg/die) per una forma depressiva. Negli ultimi 20 giorni ho ridotto gradualmente la dose d'accordo con il medico, fino ad arrivare, 5 giorni fa, ad eliminarlo completamente.
Dal punto di vista psicologico mi sento bene ma, una volta terminata la cura, ho scoperto di soffrire di eiaculazione precoce, cosa che non mi capitava prima dell'assunzione del farmaco nè, a maggior ragione, durante l'assunzione del farmaco stesso quando, anzi, i tempi per raggiungere l'orgasmo erano decisamente aumentati.
La mia domanda quindi è questa: questi episodi di eiaculazione precoce sono legati all'"astinenza" da Daparox, visto che ho avuto anche altri disturbi (nausea e giramenti di testa)?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,e' ancora presto per giudicare gli effetti della sospensione del farmaco sulla eiaculazione.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

gli effetti collaterali riferiti possono essere collegati con il farmaco da lei assunto recentemente.

La Paroxetina è un inibitore selettivo della ricaptazione della Serotonina che modula anche l'evento eiaculatorio.

Bisogna ora con pazienza aspettare che il suo organismo si abitui per bene all'assenza di questa sostanza che ripeto modula anche l'evento eiaculatorio.

Un cordiale saluto.