Utente 153XXX
Salve!Sono nuovo di questo sito e ho visto l'utile servizio che offrite.
Volevo avere delle informazioni generali riguardo quello che vi andrò a dire.
Io sono un sostenitore della fitoterapia e quando posso(ovviamente in casi nei quali è possibile)curo disturbi lievi con prodotti naturali.

La mia domanda è questa:

_ L'assunzione per lunghi periodi di tisane naturali(prese la sera prima di coricarsi) a base di Melissa-Valeriana-Passiflora-Escolzia-Etc. può causare qualcosa di grave o solamente assuefazione,cioè non fanno più effetto??

- La Melissa Officinalis è vero che causa ipotiroidismo e conseguenti malattie gravi?Se è sì a che dosi e per che periodi causa questo?

Attendo risposta.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Sandro Morelli
28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
La fitoterapia è naturale e quindi non tossica come le medicine tradizionali. Le cure però che si fanno a lungo andare provocano varie piccole complicazioni ed assuefazione. Faccia le cure sempre a cicli, per es. 2 mesi si e 2 mesi no. Si curi anche con l'omeopatia, che a differenza della fitoterapia risolve i problemi definitivamente e senza più prendere cure.
[#2] dopo  
Dr. Francesco Candeloro
24% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Le rispondo in maniera essenzialmete generica, riallacciandomi anche a quanto detto dal collega. Sicuramaente la fitoterapia ha margini di sicurezza maggiori rispetto ai comuni farmaci di sintesi, tuttavia il fondatore dell'omeopatia, Hahnemann, sperimentò su molti individui gli effetti tossicologici di sostanze della natura aventi una qualche azione farmacologica sugli esseri viventi, e si rese conto che, anche nelle sperimentazioni effettuate con dosaggi via via scalari, esse comunque modificavano sempre, nel tempo, le variabili fisiologiche della persona, deterimando la comparsa di nuovi e inusuali sintomi che la investivano sia a livello mentale che fisico. Le stesse sostanze della natura, quando somministrate diluite, nel tempo e nello spazio, a persone con quadri di malattia simili ai quadri tossicologici osservati, le guarivano. Dunque l'omeopatia sfrutta, di sostanze della natura, il solo potere terapeutico, e ne attenua, di molto, quello tossicologico. Talli osservazini sono confermate dai principi di Arndt-Shultz, e dalle recenti osservazioni, che vanno sotto il termine di ormesi.
[#3] dopo  
Dr. Walter Ardigò
20% attività
0% attualità
12% socialità
CORTE FRANCA (BS)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Gentile nuovo amico,
la Melissa Officinalis ha una lieve azione antitiroidea,
che pare sia anche uno dei meccanismi che ne denotano l'azione sedativa in generale e nello specifico sulle fibre muscolari lisce dell'apparato digerente e della muscolatura dei vasi. Questo motivo accanto anche all'azione sull'inibizione sulla colinesterasi, possibile fattora causale nelle forme di decadimento cognitivo Alzheimer e demenza, ha fatto pensare a qualche studioso di sperimentare la Melissa in questo campo.
I risultati per ora sono insufficienti.
Come ancora modesti e insufficineti sono i dati sul pericolo di ipotiroidismo.

Come sempre "in medius stat virtus", basta alternare periodi o con interruzioni o senza interruzioni cambiare l'erba officinale ad esempio la Melissa con o due qualsiasi delle altre erbe officinali che hanno effetti simili sul sonno o ma meccanismi di azione diversi.

Cordialmente
dr Walter Ardigò
[#4] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Cari Dottori vi ringrazio per le risposte dettagliate che mi avete fornito.
Vorrei chiedere dei chiarimenti però.
Siccome ho preso per diversi mesi,non ricordo di preciso da quanto ma circa dall'autunno(Ottobre,Novembre),tisane rilassanti prima di andare a dormire contenenti le erbe sopra citate,anche se in alcune la melissa non c'era,volevo sapere se ho rischiato qualcosa per la salute.
Purtroppo le prendevo per forti problemi d'ansia e dormivo malissimo.
Poi una diverse volte,sotto consiglio di un medico esperto in fitoterapia,ho preso delle compresse di Melissa Officinalis sempre per problemi già citati,ansia!
Non ho mai ecceduto con le dosi e diciamo che se devo quantificare in quantità avrò preso circa una confezione di compresse in questi mesi(quindi non dosi elevate) anche se non di continuo(escludendo le tisane).Dicamo che ho cominciato queste "curette" da Giugno anche se più costantemente da Ottobre/Novembre.
Le mie domande sono queste:

- Può esserci stato un rischio per la mia salute?
- Per quanti mesi bisogna prendere questi prodotti per poter esserci il rischio di complicazioni?

Mi devo preoccupare?
Ho letto delle cose su internet e mi sono preoccupato e ho voluto chiedere delle info.
Attendo risposta.
Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Sandro Morelli
28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Sta passando da una richiesta di informazione ad uno stato d'ansia. Se avesse preso le tisane per 5 anni di seguito... forse potremmo parlare di assuefazione... ma se le ha prese solo per alcuni mesi. Non se ne preoccupi affatto!!!!
[#6] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dr.Morelli!!
E' stato chiarissimo!

Un cordiale saluto!!
[#7] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Dottori approfitto per fare un'ultima domanda,spero di non abusare della vostra pazienza.

Preemetto che so che per ogni prodotto e disturbo ci vuole una valutazione accurata e scegliere il rimedio giusto,ma volevo chiedervi la seguente cosa:

C'è qualche prodotto che si possa usare come "calmante"?
Cioè una sorta di rasserenante da prendere in caso di attacchi d'ansia forti psicosomatici?

Ovviamente una cosa da prendere in caso di "emergenza" e non continuativamente.

Grazie
[#8] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Attendo risposta!

GRAZIE!!!
[#9] dopo  
Dr. Walter Ardigò
20% attività
0% attualità
12% socialità
CORTE FRANCA (BS)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Caro lettore,
le scrivo volentieri e mi dispiace di non sono riuscito a risponderle più tempestivamente, perchè anche ieri ho lavorato fino a tarda sera.

Ansia
La soluzione naturale più efficace per gli stati ansiosi, a mio parere è l’utilizzo di due funghi Auricularia e Reishi, due prodotti innovativi in Italia.
Nel mondo sono utilizzati da milioni di persone perché possiedono proprietà molto interessanti, che hanno numerosi benefici al l’organismo e nessun effetto collaterale.
Sul sistema nervoso hanno una doppia azione, contemporaneamente energetica e rilassante: per cui contrastano efficacemente i sintomi ansiosi, ma anche la stanchezza ed i cali di energia.
Quindi permettono di reggere molto meglio lo stress ed i ritmi intensi e frenetici.
Naturalmente l'effetto si manifesta con assunzioni regolari.

Le altre proprietà per l’energia e la salute
Inoltre hanno il grande pregio di possedere molte alte altre proprietà utili, in grado di aiutare l’organismo aumentando l’energia e la salute.
Brevemente ne segnalo alcune :
aumentare le difese immunitarie, contro influenze, malattie da batteri, virus e contro le allergie
depurare il fegato, il sangue, e la pelle (il Reishi infatti è il cosmetico n° 1 in Oriente ed ora comincia a sfondare anche in USA ed Europa)
aumentare il potere antiossidante contro tossine e radicali liberi
ridurre il colesterolo, grassi e la glicemia in eccesso
digerire meglio ed aumentare il benessere di stomaco ed intestino,
rendere la pelle bella è sana, perché se l’interno è pulito la pelle risplende.
migliorare la circolazione del sangue.

Ho sintetizzato alcune delle proprietà biologiche ben conosciute dagli scienziati che studiano questi funghi.
Infatti negli ultimi che sono da vent’anni sono oggetto di centinaia di studi e di ricerche nelle Università e nei Centri di ricerca di tutto il mondo.

Buona Pasqua
[#10] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dr.Ardigò!
Inanzitutto le faccio gli auguri di Buona Pasqua.

La ringrazio per la segnalazione di questi prodotti naturali,dei quali a dire la verità non avevo mai sentito parlare,pur essendo un'appassionato di fitoterapia.

Ovviamente è inutile chiederle se abbiano tossicità perchè credo che la risposta sia già NO.

Ma possono essere usati anche in casi di emergenza?
Cioè mi spiego meglio in momenti di attacchi d'ansia forti?
Cioè possono essere calmanti?

Conosce qualche altro prodotto dalle stesse propietà terapeutiche e allo stesso tempo innocuo(non tossico)per la salute??

Aspettando una sua risposta le porgo i miei più cordiali saluti.

[#11] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dr.Ardigò attendo una sua risposta!

Ne approfitto per cgiedere anche informazione su un'altro prodotto.
Si chiama Sedivitax Bio Capsule,è un Prodotto composto da concentrati di Passiflora, Valeriana, Melissa, Escolzia, Maggiorana e Lavanda.
Me l'ha consigliato il farmacista(specializato in erboristeria).Mi ha detto che per gli stati d'ansia è buono,tipo quando vengono degli attacchi d'ansia.
Voi che ne pensate??

Grazie
[#12] dopo  
Dr. Walter Ardigò
20% attività
0% attualità
12% socialità
CORTE FRANCA (BS)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Gentil.imo lettore

Prodotti antiansia
Lei cita un prodotto, che contiene Passiflora, Valeriana, Melissa, Escolzia, Maggiorana e Lavanda, che conosco bene e che, con tutto il rispetto, credo che possa essere utile nel favorire un certo rilassamento, supergiù come le sue famose tisane, ma che non utilizzerei per l’ansia.

Nella precedente risposta le ho parlato di Auricularia e di Reishi, sostanze che hanno effetti veramente solidi sui sintomi ansiosi, sull’insonnia e anche sul calo di energia.
Inoltre questi funghi possiedono altre qualità che ne fanno un baluardo di grande efficacia per la salute, perché aumentano le difese immunitarie, favoriscono le funzioni depurative fegato, migliorano la circolazione, smaltiscono tossine e grassi, stimolano i processi digestivi, aiutano a perdere peso e regalano energia.
Ma bisogna utilizzarle con continuità per avere effetti benefici e sfruttare le loro reali potenzialità.

E nelle crisi acute d’ansia ?
Le piante non manifestano le proprietà salutari con un impatto immediato, perché esprimono i propri benefici attraverso il fitocomplesso, che ha un’azione graduale, tendenzialmente riequilibratrice e ben tollerata.
Quindi userei Auricularia e Cordyecps facendo un regolare ciclo di tre mesi.

Cordialmente

[#13] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

alle informazioni fornite dai colleghi che mi hanno preceduto mi pregio di ricordare quanto sia importante, per la risoluzione di qualsivoglia disturbo, una corretta diagnosi.
La terapia segue sempre la una corretta diagnosi unitamente alle cause che possono favorire l'instaurarsi del disturbo.
Ansia marcata e ricorrente, somatizzazioni e, non secondario, la sua giovane età sono tutti fattori che devono indurla a chiarire quali sono le motivazioni che sono al'origine di queste sofferenze.
Chiarito questo aspetto sarà un collega esperto ad indicarle il percorso terapeutico più adeguato; rischierà altrimenti di rincorrere all'infinito il "sintomatico" più o meno efficace per i disturbi del momento senza mai giungere ad una vera guarigione.

Cordialmente.
[#14] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille Dottori per le vostre risposte.

Per il Dr.Ardigò:

Dove posso trovare questi funghi?

Per il Dr.Leone:

Lei crede che ci vorrebbe prima una visita psichiatrica/psicologica o si puo andare direttamente da un Omeopata?

Grazie!!
[#15] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Dagli elementi che fornisce prima di rivolgersi ad un omeopata consiglierei un approfondimento diagnostico psicologico.
[#16] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dr.Leone!
E' stato chiaro!

Ne approfitto della conversazione aperta per chiedere informazioni sul fiori di Bach:

Quest'ultimi hanno una tossicità e qualche controindicazione?A me mi hanno detto che sono assolutamente innocui,è vero?
Grazie!!
[#17] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
può trovare risposte alle sue domande sulla floriterapia a questo link
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=95117

Cordialmente.
[#18] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore!

Ho letto l'interessante articolo,ma in quest'ultimo non si parla di effetti collaterali,controindicazioni e interazioni,forse non ce ne sono?

Grazie
[#19] dopo  
Dr. Walter Ardigò
20% attività
0% attualità
12% socialità
CORTE FRANCA (BS)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Caro lettore,
in internet esistono siti che vendono questi prodotti.
Non so se posso informazioni più circostanziate e per questo ho chiesto lumi allo staff del sito e sono in attesa di una risposta.

Cordialmente
[#20] dopo  
Dr. Walter Ardigò
20% attività
0% attualità
12% socialità
CORTE FRANCA (BS)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Caro lettore,
in internet esistono siti che vendono questi prodotti.
Non so se posso informazioni più circostanziate e per questo ho chiesto lumi allo staff del sito e sono in attesa di una risposta.

Cordialmente
[#21] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
anche nel caso della Floriterapia di Bach le prescrizioni devono essere effettuate da un esperto della disciplina (sempre meglio se medico) il quale saprà indicare se e quando esistono controindicazioni; i fattori che intervengono sono numerosi e da valutare sempre rispetto al quadro clinico del paziente.
Cordiali saluti.
[#22] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dr.Leone!
Ma i fiori di bach hanno controindicazioni?

Dr.Ardigò attendo uan sua risposta in merito a quello che mi ha detto.


Grazie
[#23] dopo  
Dr. Walter Ardigò
20% attività
0% attualità
12% socialità
CORTE FRANCA (BS)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Caro lettore,
ha ragione, ma ho dato per sottinteso, che non avendo dato seguito con il link appropriato, avesse potuto intuire, che in questo contesto, non si possono dare informazioni commerciali.

In internet esistono siti che vendono questi prodotti.

Cordialmente
[#24] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Se prescritti male certamente!