Utente 151XXX
Ho 34 anni e da una decina d'anni dagli esami del sangue emerge un livello di acido urico al di sopra della norma da 7 a 8,vorrei precisare che mangio poca carne rossa,molta bianca ,niente insaccati e dolci bevo 2-3 bicchieri di vino ai pasti,vorrei sapere se sono a rischio di gotta anche perche' ho sempre qualche dolorino articolare,e se puo' essere dovuto ad un'insufficienza epatica
[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
16% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,
l'iperuricemia è un fattore di rischio per la gotta e per la calcolosi renale. Secondo alcuni anche per ipertensione.

Da qui a dire che i suoi dolori articolari siano espressione di gotta ce ne corre. La gotta di solito, comunque, dà ben più di un "dolorino".

Da ciò che emerge dai suoi dati (forte sovrappeso, colesterolo e trigliceridi alti) l'iperuricemia lieve nel suo caso potrebbe essere espressione della cosidetta sindrome metabolica. Misuri la pressione, ne parli col suo medico e cerchi di correggere il sovrappeso in primis.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
La pressione ce l'ho giusta 70 120,il medico l'ho sentito e mi ha parlato di dieta che pero' tribolo a mantenere nel tempo e in caso di insuccesso mi ha parlato di un paio di farmaci che pero' una volta iniziati non si possono piu' interrompere per il rischio di spiacevoli sorprese.alla mia eta' cominciare a prendere questi prodotti sono un po' dubbioso perche' dovranno essere mantenuti a vita,comunque il fatto che lei mi ha rassicurato sul fatto che la mia e' una lieve iperuricemia e che da qui a sviluppare la gotta ce ne passa mi conforta
[#3] dopo  
Dr. Decenzio Bonucchi
24% attività
4% attualità
12% socialità
CARPI (MO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Il dr. Mangione le ha correttamente scritto che l'iperuricemia è lieve, ma ha anche scritto che lei ha una sindrome metabolica, che significa aumentato rischio di eventi cardio-vascolari e/o diabete. L'altra cosa che valuterei è la sua storia lavorativa: che mestiere fa ? è esposto al silicone in polvere o al piombo ?
[#4] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Faccio l'agricoltore,non sono esposto a queste sostanze,ho familiarita' per obesita'
[#5] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Vorrei un consiglio su come muovermi anche perche' non sta bene lasciare i discorsi a meta'.Gli omega 3 che vendono in farmacia come olio di pesce possono essere utili?il mio medico di base sa solo parlare di dieta che purtroppo non riesco a mantenere e quindi e' inutile
[#6] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
16% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

gli omega 3 sono attualmente indicati (e come tali rimborsati dal SSN) per il trattamento della dislipidemia (ipertrigliceridemia in particolare) in alcune ben determinate condizioni (vedasi nota 13 AIFA).

Orbene, lei chiede se possono essere utili a persone che non l'hanno mai vista nè visitata, che non conoscono nulla della sua storia clinica familiare e passate, dei suoi esami (ad eccezione dell'acido urico). Come vede, non si tratta di lasciare a metà i discorsi.

Il suo medico parla di dieta perchè probabilmente è la cosa che sarebbe più utile nel suo caso, assieme ad un'attività fisica di modesta entità (nessuno le chiederà mai di vincere una maratona) ma regolare.

Le medicine possono aiutare, in alcuni casi possono essere indispensabili, ma nulla può sostituire una corretta attitudine a comportamenti salutari.

Cordialità
[#7] dopo  
Dr. Serafino Ciancio
24% attività
0% attualità
12% socialità
COPERTINO (LE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

Per essere malato è necessario essere malfunzionante.
Se non è obeso, se non è iperteso, se non ha un diabeticuccio, se non ha la gotta significa che elimina l'acido urico, ha delle urine preziose che impediscono la precipitazione in calcoli.
Non ingrassi.
E dopo avere consultato il suo Medico, si conceda di essere felice e non ipocondriaco.La felicità, se ci è concessa, non dobbiamo rifiutarla.