Utente 936XXX
Salve a tutti,
sono un ragazzo di 23 anni, 181cm per 82kg. Svolgo regolarmente sport da quando ero bambino (almneo 3 volte a settimana pallacanestro) e vado regolarmente ormai da 4 anni in palestra (3 volte alla settimana) a sollevare pesi per irrobustire il mio fisico.
Non fumo ne bevo alcool.

Ho notato che proprio mentre ho un rapporto sessuale col mio partner,nei secondi prima di raggiungere l'orgasmo,il mio cuore fa dei battiti strani.Informandomi,mi sembra di capire che si tratti di extrasistole,ovvero un battito "anomalo/affrettato"tra due battiti normali.
Ogni anno faccio ECG normale e da sforzo,ma non mi hanno mai diagnosticato extrasitole ne problemi vari e quindi mi hanno sempre concesso l'idoneita' sportiva.
Sono un soggetto abbastanza ansioso da qualche anno,e mi sembra,che mentre faccio attivita' fisica,di avere dei capogiri,ma non so se e' causato dall'ansia oppure da un problema reale.Non sono mai svenuto in vita mia.
Per quanto riguarda l'extrasistole,non ne ho notate mentre sono a riposo,ma solo poco prima di raggiungere l'orgasmo.Si manifesta con una sensazione di soffocamento che dura giusto un secondo,poi mi passa,ma se continuo a rimanere nella "zona" vicino all'orgasmo ecco che si ripresenta.Sentendomi il battito sul petto 2cm sotto il capezzolo,si sente bene un battito anomalo,seguito da una pausa apparentemente piu' lunga del normale,e dopo il battito torna regolare.

Il mio battico cardiaco a riposo e' di 42-45 bpm, pressione arteriosa 125/75 mmHg. Un mese fa ho fatto anche degli esami del sangue,tutto nella norma tranne il potassio leggermente basso 3,5 mEq/l.

Devo fare degli accertamenti riguardo questa extrasistole,oppure e' una cosa normale?
La cosa un po' mi spaventa.

Vi ringrazio per il vostro tempo.

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
Gentile utente, forse sarebbe bene eseguire un Holter 24 ore. Si rivolga ad un cardiologo. Solo la registrazione in continua del suo ritmo cardiaco (appunto per 24 ore) può evidenziare eventuali problemi.
Se poi questa sensazione di battiti anticipati le capitano durante il rapporto sessuale, il mio banale consiglio è di cercare nell'arco delle 24 ore in cui ha l'Holter di avere un rapporto.
Strano però che la prova da sforzo non evidenzi alterazioni del ritmo.

Cordiali saluti