Utente 153XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 25 anni. Un mese fa ho avuto un rapporto preliminare con una ragazza che conosco da tempo. Dai suoi racconti so che ha avuto più rapporti nella sua vita e a suo dire non sempre con il preservativo.

Il rapporto è consistito in un petting, un rapporto orale mio passivo molto leggero dato che non ero molto eccitato. In seguito ho messo il preservativo ma non essendo eccitato l'ho tolto subito. a quel punto c'è stato un contatto pene vagina di qualche secondo senza penetrazione. Il rapporto è terminato poco dopo senza alcun sviluppo.

Un settimana fa mi si è gonfiata la ghiandola sinistra del collo e da quel giorno la sento sempre gonfia. Inoltre sento che anche all'inguine sono gonfio e sento qualche fastidio ogni tanto.

Sono molto preoccupato di essermi preso qualcosa anche perchè leggendo su internet mi sono accorto che possono essere dei sintomi da hiv. Secondo Lei cosa mi consiglia di fare?

I sintomi che le ho descritto possono essere legati a qualche altra cosa oltre all'infezione da hiv?per esempio cambio di stagione, ansia dovuta ad ipocondria, il fatto che tendo a toccare le zone interessate, un lieve raffreddore che ho da qualche settimana, denti del giudizio(che però non mi fanno male)

La ringrazio.
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
4% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, i linfonodi si possono gonfiare per diversi motivi, ma non per l'ansia o il cambio di stagione. Senza poterla visitare non si può dire molto, ma quello che lei descrive non ha tutte le caratteristiche della Sindrome da HIV cui lei accenna, e che somiglia più ad una forma influenale. Si faccia vedere dal suo medico, raccontandogli tutto, in modo che possa valutare bene la situazione ed il da farsi.
Cordiali saluti