Utente 268XXX
Da novembre soffro di disturbi quali pesantezza, dolori al petto, fastidi alla gola. A gennaio sono stato da un medico omeopata il quale mi ha prescritto natrium muriaticum 7 gocce a sera. Ad oggi la maggior parte dei fastidi sono scomparsi, l'unico presente è la pesantezza in alcuni momenti della fase respiratoria.
Il farmaco l'ho assunto per circa un mese, i miglioramenti li ho notati, ma ancora non mi sento in forma al 10%. Molte persone mi dicono che mi vedono giù di morale. Ho comunque fatto l'analisi del sangue e sono risultati nei valori normali, la pressione è 120/80. A volte ho paura di quello che mi sta accadendo, e perdo la concentrazione nel lavoro. In quest'ultimo periodo si è associato un raffreddore forse dovuto ad allergia. Cosa mi consigliate?
[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
ATRIPALDA (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

il trattamento specifico per i suoi disturbi deve prima escludere patologie di tipo organico quali ad esempio un ipotiroidismo.
Dopodiche' il consgilio e' di rivolgersi ad uno psichiatra che possa inserire una terapia farmacologica adatta e che le consentira' un miglioramento clinico in tempi piuttosto veloci.

Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
[#2] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2007
Ho appena ritirato le ultime analisi del sangue. Si evince la bilirubina alta sia diretta che indiretta. Può avere a che fare con la mia situazione?
[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
ATRIPALDA (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

i valori che definisce alti potrebbero essere compatibili con la sindrome di Gilbert, una condizione molto comune di nessun significato patologico, molto frequente nella popolazione.

Credo che la valutazione tiroidea la possa aiutare ad escludere cause organiche possibili ma in ogni caso resta d'elezione il contatto con uno psichiatra che possa inquadrare il suo problema clinicamente.

Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Menniti
24% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Caro signore,
concordo con il parere espresso dal collega RUGGIERO. I valori elevati di bilirubinemia potrebbero essere correlati ad una sindrome di Gilbert che può essere asintomatico come determinare stato di spossatezza. A prescindere dal fatto che solo il suo medico curante potrà indirizzarla nell'approfondimento del suo quadro clinico, io non mi sentirei di escludere anche una sintomatologia ansiosa per la quale potrebbe esserle d'aiuto uno psichiatra.

Cordiali saluti
dott. Vincenzo Menniti
[#5] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2007
Nelle ultime analisi sono inoltre risultati i seguenti parametri

SEDIMENTO
Cellule epiteliali: Alcune
Leucociti: rari
Cristalli: alcuni urati amorfi
per quanto rigurarda i valori della bilubirina sono

Totale: 2.9
diretta: 0.4
indiretta: 2.5

Gradirei chiarimenti in merito e se ritenete opportuno fare ulteriori accertamenti

Grazie
[#6] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
ATRIPALDA (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

resta fermo il consiglio di rivolgersi ad uno psichiatra in quanto la sua condizione ansiosa non e' in buon compenso.


Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Menniti
24% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
sugli esami necessari alla valutazione del suo quadro medico, può indirizzarla il suo curante, al quale potrà far visionare i suoi esami e porre i suoi dubbi.In effetti i valori di bilirubinemia totale, diretta e indiretta sono superiori ai valori normali e necessitano ulteriori approfondimenti.
Solo un corretto iter di approfondimento diagnostico può escludere un problema fisico all'origine dei sintomi lamentati nel post iniziale.

Cordialità
dott. Vincenzo Menniti
[#8] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2007
sono stato dal mio medico curante, il quale mi ha prescritto xanax gocce 10 ogni sera per dieci giorni. Le ho già prese per cinque giorni, mi sento meglio a livello emotivo, ma ogni tanto ho dei mal di testa. Cioè in un giorno il mal di testa viene e poi sparisce più volte. A parte questo ho fatto un'ecografia per la questione della bilirubina alta, il medico non ha riscontrato nulla di irregolare, mi ha solo detto di avere molta aria nella pancia. Poi mi è capitato un paio di notti, non consecutive, di svegliarmi di scatto come se stessi per vomitare, come se mi fosse salito tipo un acido in bocca. Però senza complicazioni, mi sveglio, mi ritrovo una bocca un pò amara e mi riaddormento. Inoltre ho sempre un dolore/fastidio alla gola, il medico dice che è un pò arrossata e di fare risciacqui con colluttorio. Una informazione: anche le eruttazioni permetto la fuoriuscita di aria dalla pancia?
Grazie saluti
[#9] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
ATRIPALDA (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

sono in disaccordo con il trattamento farmacologico prescritto.
E' necessario che si rivolga ad uno psichiatra per poter instaurare una adatta terapia evitando cosi' di perdere tempo e ritrovarsi con sintomi futuri più difficilmente gestibili.

Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it