Utente 148XXX
Buongiorno,
leggo ovunque in internet di problemi di eiaculazione precoce, e vedo con "piacere" che esistono ormai numerose tecniche o rimedi per questo tipo di problema...
Io purtroppo soffro del problema inverso alla eiaculazione precoce… Successivamente ad un incidente stradale del 2002 infatti, dopo aver riportato, tra la altre cose, la lesione incompleta del midollo osseo in seguito ad una frattura delle vertebre cervicali c6-c7, soffro di una alterazione termo-dolorifica dall’altezza del petto in giù… Per quel che riguarda l’apparato sessuale, ho difficoltà di erezione, poca “lubrificazione” rispetto a prima dell’incidente e pochissima sensibilità al pene che praticamente non mi permette di avvertire le sensazioni del rapporto e quindi di riuscire ad avere un orgasmo se non manualmente attraverso la masturbazione… In caso di masturbazione soltanto io personalmente riesco ad arrivare all’orgasmo, altrimenti anche se questa cosa dovrebbero farla le mie partner, non riuscirebbero ad ottenere il risultato voluto. Io volevo sapere se c’erano farmaci o terapie di farmaci che aiutassero ad una maggiore lubrificazione del pene in fase di erezione o che, purtroppo non credo che esistano, stimolino l’eiaculazione e la sensibilità del pene… Questo problema mi crea non pochi problemi anche al livello di relazione poiché spesso mi trovo in situazioni di scarsa o assente erezione e comunque anche in prospettiva di voler creare una famiglia ho forti dubbi che in questa situazione potrei riuscire ad avere dei figli…
Potreste aiutarmi? Ho anche trovato in interne siti che pubblicizzano stimolatori sessuali o addirittura pillole che stimolerebbero le contrazioni eiaculatorie... Sono siti americani che sinceramente trovo poco attendibili, a Voi risulta ci siano questo genere di farmaci in grado di avere questi effetti?Per "Farmaci che stimolano le contrazioni eiaculatorie" cosa si intende??
Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non mi allarmerei sulla possibilità di una gravidanza (credo,tralaltro,che abbia eseguito uno spermiogramma...).Quanto alla difficoltà ad eiaculare in corso di coito vaginale,il problema non é molto chiaro e va inquadrato avvalendosi dalla competenza di un esperto andrologo che,con un a diagnosi a 360 gradi,con l'ausilio di un neurologo e/o urodinamista,potrà consigliarLa sul da farsi.Buona Pasqua.
[#2] dopo  


dal 2010
Buongiorno e grazie della risposta,
no, non ho effettuato lo spermiogramma...
Lei saprebbe gentilmente consigliarmia chi rivolgermi per una diagnosi a 360 gradi? Io abito in provincia di Roma...
Riguardo i farmaci per le contrazioni eiaculatorie invece cosa ne pensa?
Di nuovo grazie ed una buona Pasqua anche a lei.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...vada sul sito www.andrologiaitaliana.it e,nella mappa della Societa' Italiana di Andrologia, trovera' lo specialista a Lei piu' vicino.Quanto alla terapia,essa potra' essere prospettata solo dopo una precisa diagnosi.Cordialita'.