Utente 153XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 22 anni. Sono alta 1,72 e peso 56 kg. Durante la prima adolescenza sono dimagrita molto (circa 20 kg) e mi sono portata dietro problemi di cellulite. Sono andata a farmi visitare da un medico che mi ha detto che la cellulite c'è anche se non tantissima ma che ho anche un po' di rilassamento dei tessuti dovuto probabilmente al grande dimagrimento.
Premetto che non sono mai stata molto costante nello sport, ho iniziato da un mese circa ad andare in piscina 2 volte alla settimana per un'ora e a camminare altre due volte per un'ora e mezzo. Ho anche iniziato con il mio medico la mesoterapia, sono alla quinta seduta e per ora non vedo grossi risultati. Ho letto che potrebbe essere utile abbinarla ad il linfodrenaggio. Il mio medico mi ha sconsigliato di farmi massaggiare perché ritiene che siano soldi buttati ma,testarda come sono,vorrei provare ugualmente. Vorrei chiedere se il linfondrenaggio è indicato insieme alla mesoterapia ed eventualmente se è possibile farlo il giorno dopo oppure è meglio aspettare qualche giorno.
Grazie mille!!
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
se per linfodrenaggio o D.L.M. (drenaggio linfatico manuale) s'intende l'attuazione di procedure manuali standardizzate ed applicate sul sistema linfoghiandolare di un qualsiasi distretto corporeo (nel caso specifico, in regione addomino-pelvica e arti inferiori), con pressione manuale <25 mmHg (inferiore ai 25 millimetri di Mercurio), ed effettuato da operatori diplomati ed abilitati a ciò, ben venga come complementare alla mesoterapia!
Normalmente, è consigliabile effettuarlo prima della seduta mesoterapica (di qualche ora o di qualche giorno) o successivamente alla seduta mesoterapica, dopo che siano trascorse almeno 12 ore.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille per la pronta risposta!!!