Utente 146XXX
Buonasera, io sono in cura per una prostatite. Inizialmente il medico di base, senza esami colturali, mi somministrò per due settimane ORAXIM 500g. due volte al giorno. Verso la fine del trattamento il volto mi è diventato rosso, con macchie non in rilievo, avevo forte spossatezza, vertigini, mal di testa, diarrea. Durante il trattamento dovevo urinare spesso e l'urina faceva puzza, tipo plastica bruciata. In appoggio alla terapia antibiotica ho assunto fermenti lattici e vitamine.
Successivamente sono andato da un urologo il quale, in attesa della spermiocoltura, mi ha somministrato per 5 giorni EMINOCS 3ml al giorno. Dopo circa 4 giorni mi sono comparsi tutti i sintomi di cui sopra, magari in forma più lieve.
Vorrei sapere:
1 ho forse assunto ORAXIM per troppo tempo?
2 quelle reazioni sono preventivabili e passano da sole, o sono la spia di un malanno più radicale?
3 perchè gli stessi sintomi mi sono comparsi dopo aver assunto un antifiammatorio (EMINOCS) a tre settimane dall'ultima assunzione di ORAXIM, che mi causò la prima comparsa di quei sintomi?
Un caro saluto.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente
tutto farebbe pensare ad una reazione allergica specialmente all'oraxim come al eminocs che è un farmaco antinfiammatorio non steroideo;non riferisce se fra i sintomi c'era il prurito
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
No Dottore non avevo prurito, ma aggiungo che la pelle del viso si spellava.
1)Pensa abbia assunto ORAXIM troppo a lungo?
2)Sono reazioni passeggere?
Ringraziando per l'atenzione, saluto cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
molto probabilmentee si tratta di sintomi allergici all'oraxim,sospeso il farmaco tutto deve tornare alla normalità
[#4] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Grazie arrivederci.