Utente 153XXX
Anche se so che è difficile fare diagnosi senza visitare la paziente, vorrei almeno un aiuto nel capire cosa sta succedendo a mia madre. Premetto che mia madre ha 56 anni, è diabetica e prende giornalmente le glibomet e non l'insulina sinora, anche se spesso la glicemia dal suo misuratore risulta essere spesso sui 200-215. Inoltre lei ha una pietra nella cistifellea trovata una decina di anni fa ed, inoltre, di recente hanno trovato due grossi noduli nella tiroide. Per questi ultimi, il dottore ci ha rimandato fra 4 mesi per vedere se i noduli crescono e decidere se toglierle al più presto.
Però ultimamente mia madre è stata molto male con sintomi che non capisco e mi hanno spinto a scrivervi. Lo scorso mese, mia madre ha avuto una serie di giorni con vomito e giramenti di testa, che noi avevamo pensato ad una intossicazione. Poi però ha cominciato a sentire TREMORI ed una sorta DI FREDDO sempre DI NOTTE. Andati al pronto soccorso, hanno riscontrato glicemia a 240 e la pressione molto alta, imputando a questa ultima i problemi, così ha cominciato a prendere una pillola per la pressione assieme ad un gastroprotettore. Ora di nuovo, da 2 giorni ha vomito (anche se beve un bicchiere d'acqua!), il medico di famiglia ci ha così dato delle punture disintossicanti, ma oggi, dopo che ha fatto la prima puntura, sempre DI NOTTE, nonostante sia passato il senso di vomito, è tornato il TREMORE notturno, con una certa RIGIDITA', soprattutto del capo ed è pure SVENUTA. Al pronto soccorso DI MESSINA hanno detto che aveva solo un pò di ansia e le hanno dato un calmante, con cui mia madre non ha avuto più il tremore ma un sonno intenso.
Ora io capisco che potrebbe essere ansia, ma non capisco lo svenimento e il periodo di vomito che precede le notti di tremore. La cosa che mi preoccupa è che questi sintomi (prima vomito e poi tremori) si sono verificati 2 volte nell'ultimo mese con le stesse modalità: può essere solo ansia, superabile con qualche goccetta all'occorrenza? Non è che c'entri il diabete o la tiroide?
VI PREGO DI AIUTARMI, SONO MOLTO PREOCCUPATO, grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
in situazioni come quella di Sua madre, con una serie di patologie rilevanti, sarebbe consigliabile una valutazione clinica approfondita e generalizzata in ambito ospedaliero.
Cordialmente