Utente 153XXX
provo a spiegare il problema che da quasi 2 anni mi sta tormentando.
a gennaio del 2008 lavandomi mi sono accorto di avere un testicolo piu' piccolo dell ' altro,ma non e' sempre stato cosi',il testicolo si era ridotto di volume,quindi e' un ecografia ha confermato questo fatto.
mi sono stati prescritti tantissime analisi del sangue(ho tutti i risultati se possono servire) dal quale e' uscito uno stato di ipotiroidismo che curo con eutiros 87,5.
il problema e' che gia' 2 anni fa notavo che il pene a riposo si era come allungato,il mio pene a riposo spesso e' duro e dopo essermi masturbato ci mette un po di tempo a tornare a riposo.
se ho erezioni mattutine o spontanee non sono molto forti e ho dei dolorini ai corpi cavernosi come se volessero gonfiarsi ma non possono,a giorni avro' un intervento di frenuloplastica perche' ho sempre avuto il problema di non riuscire a scappucciare bene il glande.
nell ultimo anno ho fatto tantissime visite,anche un ecocolordoppler perche' pensavo a un IPP ma da quest'eco non e' uscito niente,i medici continuano a dire che e' un mio problema psicologico.
inoltre ho come un bozzetto morbido su un lato del pene che si nota dopo aver eiaculato.
da sdraiato ho un ottima erezione anche se un po dolorosa,sento una minore sensibilita' alla base del pene ma forse e' dovuta al fatto che per non sentire dolore durante la masturbazione cerco di ridurla,spero che dopo l'intervento al frenulo questi dolori passeranno,in piedi non riesco ad avere erezioni,sento il glande pesante e questo problema del pene duro a riposo mi preoccupa molto ma i medici continuano a dire che non e' possibile.
cerco di vivere questa situazione nel modo piu' sereno possibile,qualcuno ha qualche idea di cosa mi sta succedendo?
ho fatto anche un esame della prostata ma fortunatamente nn ho problemi.
un frenulo corto puo' comportare questi problemi?
dimenticavo,esami ormonali nella norma e una severa oligospermia.
non so se possa c'entrare ma da anni ho anche un forte prurito in zona perineale che sto provando a curare con una pomata.
grazie a tutti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la miriade di sintomi e le variegate risposte degli esami effettuati,non tutti inerenti necessariamente alla problematica sessuale riferita,peraltro non molto chiara,sottolineano la necessita' di far riferimento ad uno specialista reale e non virtuale,che sappia inquadrare il problema a 360 gradi,prescindendo dalle "intuizioni' che sono frutto di un giustificato disagio,ormai consolidatosi nel tempo.La Sua citta',ed il nostro forum,presenta della eccellenze nel campo andrologico.Ne approfitti.
Buona Pasqua.
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
grazie per la risposta.

presto avro' un intervento di frenuloplastica,volevo solo chiedere se secondo voi questa sensazione di pene turgido a riposo puo' essere dovuta a una masturbazione sbagliata (senza riuscire a scappellare) o esistono patologie con questo sintomo.

inoltre ho dimenticato didire che,tanto per non farmi mancare niente,ho anche una punta d'ernia inguinale e a volte quando urino sento una strana sensazione,come uno spostamento nella zona prostatica.
comuqnue fissero' un altro appuntamento con un andrologo e vi faro' sapere,la mia paura e' che anche lui mi liquidera' attribuendo il tutto alla mente.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la mente,ovviamente giuoca un ruolo importante ma e' preferibile,in ultima istanza,una "sottovalutazione" che un appiatimento del medico legato alle pressioni del Paziente...Cordialita' e Buona Pasqua.