Utente 153XXX
Gentili dottori:mia mamma 55 anni e stata operata settembre scorso per cistoadenocarcinoma mucinoso.Qui la diagnosi:
Nel 2000 intervento per asportazione di cisti ovarica,riferita benigna.
Nel settembre 09 ricovero per incremento del volume dell addome ed algie addominali in Oncologia.
Gli esami effetuati evidenziano massa di pertinenza annessiale.
TAC torace e addome versamento ascitico,massa pelvica multicistica.Fegato con struttura sovvertita da numerose lesioni ipodense
di aspetto fluiro che non essendo descritte in un precedente esame ecografico potrebbero essere riconducibili anche a lesioni secondarie.Torace negativo.Trasferita in ginecologia in data 28.09.09 viene sottoposta ad annessiectomia sin,isterectomia,resezione ileo-cecale con anastomosi latero-laterale.Asportazione di peritoneo diaframmatico per insediamento metastatico e di lesione sulla glissoniana.Peritonectomia del Douglas.Ecografia intraoperatoria:cisti epatiche.Residuo tumorale=0.
Ascite dall aspetto gelatinoso.
All esame istologico cistoadenocarcinoma mucinoso dell ovaio pT3cG2-FIGO 3c,infiltrazione di glissoniana e peritoneo diaframmatico da parte di adenocarcinoma mucinoso,infiltrazione dell appendice.Omento indenne.Nodo diaframmatico positivo per MTS.Non valutato liqido gelatinoso asportato all apertura deklla parete addominale.
Ca 125 preoperatorio=92.
Devo aggiungere che mia mamma e stata operata qui a Cuneo,intervento e durato piu di 4 ore,dopodiche il dottore ci ha detto che il fegato non era poi cosi compromesso come sembrava alla TAC,aveva delle cisti superficiali che loro hanno pulito e che hanno tagliato una parte...
Mamma ha appena finito 6 cicli di chemio carboplatino-taxolo ed il CA125 prima della chemio era 33,ora che la finita 26,8.
La TAC appena effetuata e negativa,pero notano 2 cisti sulla milza,delle stesse carateristiche come quelle sul fegato,diametro di 6mm,probabilmente trattasi delle lesioni secondarie.
Per la settimana prossima e prenotata per una risonanza per vedere meglio di che tipo di cisti si tatta...
Quello che vorrei chiedervi é se esistono dei casi simili a voi noti,io ho letto tutto cio che ho trovato sul carcinoma ovarico ma mai con le cisti epatiche sul fegato.In piu i medici che seguono mia mamma non sanno se quelle cisti cerano gia prima o sono la conseguenza del tumore.
Ora sono comparse 2 sulla milza e sono preocupatissimo...
Grazie per la risposta e cordiali saluti...
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

le neoplasie con componente mucinosa possono manifestarsi in altri organi con lesioni similcistiche di natura metastatica. La situazione descritta appare assai seria e meritevole di stretti controlli nel tempo. Mi trovo in accordo con l'esecuzione di una risonanza ed eventualmente se il resto dell'organismo è macroscopicamente libero da malattia opterei per una splenectomia.

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la risposta,anche se siamo ancora di piu preoccupati leggendola...
Mia mamma ha fatto la RMN proprio ieri,e fra un paio di giorni sapremo di preciso,ma non mi inquadra una cosa:
Dopo l"intervento ho parlato personalmente con il medico che l"ha operata(anche se in quell momento ne sapevo pochissimo sul argomento,ma grazie ad internet e dei siti come il vostro so molto di piu)chiedendo in che stato era il fegato,sapendo che senza utero e ovaie si vive-ma senza il fegato no,e lui aveva detto che ci sono delle CISTI(non ha parlato delle metastasi) superficiali che non erano il problema principale per lui,le hanno pulite e che hanno tagliato una parte.
Secondo voi e possibile(ed io lo spero)che quelle cisti erano presenti prima che si svilupasse il tumore e che non sono la sua conseguenza?Cioe che si tratti delle cisti angiomatose?
Comparsa di 2 cisti sulla milza va contro la mia ipotesi,e lo so benissimo,ma vi prego lo stesso di dirmi cosa ne pensate...
Grazie...