Utente 153XXX
Dopo circa 5-15min di penetrazione perdo l'erezione. Questa a volte è recuperabile altre volte è impossibile raggiungere nuovamente l'erezione anche con sollecitazioni ripetute. Quindi diciamo che nei preliminari va bene e anche nella fase iniziale della penetrazione. Ho sempre e solo fatto sesso con profilattico con 3 partner diverse e quando inizio la penetrazione ho pochissima sensibilità rispetto alla masturbazione o al sesso orale.
Ho erezioni notturne e con la masturbazione son in grado di manterenere l'erezione a lungo e a raggiungere SEMPRE l'orgasmo. Ma se durante questa interrompo l'atto masturbatorio dopo un tempo esiguo (variabile tra 3-20 secondi) perdo l'erezione (non totalmente ma diminuisce la rigidità) che recupero subito se riprendo l'atto.
Quindi concludo con quelli che secondo me son i problemi principali:
- se il pene non è continuamente stimolato perdo facilmente l'erezione in tempi brevi o molto brevi
- ho molta meno sensibilità nella penetrazione rispetto al sesso orale e ancora meno rispetto alla masturbazione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,quanto raconta rientra perfettamente nella fisiologia del meccanismo erettile ,inteso in tutte le sue manifestazioni.Va da se che il profilattico riduca la sensibilita' e che il calore vaginale sia un "tonico" per l'erezione.Credo che,oltre a soffermare la Sua attenzione sulle fasi della risposta erettile,sarebbe il caso di consultare un andrologo,per chiarirsi le idee circa la Sua genitalita',riproduttiva e sessuale.Buona Pasqua.