Utente 319XXX
Buongiorno,il mio ragazzo (23 anni) ha una criptozoospermia,i suoi spermatozoi sono 1,5 milione in tutto con forme normali 2-3% (una volta hanno toccato il 23%) e pochissimi mobili, FSH 7.8,volume normale e tutti gli altri esami compresi quelli genetici che ha effettuato ok.Su consiglio dell'andrologo ha effettuato una TESE lo scorso hanno dove hanno congelato 5 paillettes e hanno scoperto che la sua criptozoospermia dipende da una mancanza di cellule seminali (non ce nessuna ostruzione come invece speravamo),sul referto c'è scritto sindrome a sole cellule di sertili,ma non completa solo parziale visto che qualche spermatozoo nell'aiaculato ce.
L'andrologo ci ha invitato a ricorrere il prima possibile alla PMA dicendo che molto probabilmente il mio ragazzo a 30 anni non produrrà più niente,ma oltre questo data la nostra giovane età (22 io e 23 lui) ci ha detto di provare ancora un paio d'anni naturalmente dicendo che uno dei suoi biologi con uno spermiogramma come quello del mio ragazzo ha avuto ben 3 figli naturali.
Fra un paio di mesi lui rifarà uno spermiogramma di controllo per vedere se ci sono stati cambiamenti,e x quano possa sembrare stupido speriamo che almeno quei pochi che c'erano ci siano ancora per darci uno spiraglio di speranza.
L'andrologo ha detto che non si sa cosa possa aver causato una situazione del genere,che le cause possono essere svariate e forse risalgono anche a qualcosa successo nel ventre materno.
Secondo lei ce modo di fare qualche altro controllo per scoprire la vera causa,o sarebbe solo una perdita di tempo?
C'è un modo per mantenere quei pochi che ci sono almeno stabili a quel numero, o può essere una criptozoospermia progressiva?E come si capisce se lo è?( in 2 anni aveva fatto 3-4 spermiogrammi e tutti davano lo stesso e identico numero ogni volta 500000 a ml).
Con un liquido seminale così danneggiato possiamo cmq sperare in un gravidanza con ICSI o IVM, o dato il danno grave della spermiogenesi è possibile che questi spermatozoi non siano in grado di fecondare e dar vita a un embrione?
Aspettare a ricorrere alla PMA potrebbe essere rischioso nel senso che potremmo non trovare nulla o secondo lei non cambia?

Mi scusi per le troppe domande ma sono molto molto in ansia da 3 anni a questa parte da quando abbiamo scoperto il problema.
Grazie 1000 in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,non si capisce perche' lo spermiogramma del Suo ragazzo debba andare incontro ad un depauperamento progressivo...fino ad arrivare ad un azzeramento.Credo che,o non vi siete capiti o la situazione sta precipitando a causa di un'ansia,comprensibile, ma non giustificata da una diagnosi rigorosa e definitiva.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2007
Grazie intanto per la risposta.
L'andrologo ci ha detto che lo spermiogramma quasi sicuramente peggiorerà o potrebbe peggiorare perchè ora lui è giovane e il suo fisico è forte e robusto e riesce a produrre comunque qualcosa con le poche cellule germinali che ha,ma lui ci diceva che a 30 anni il fisico non sarà più così...non sarà certo vecchio ma il suo metabolismo e la sua forza saranno comunque inferiori e a quel punto non si sa se il suo fisico riuscirà più a produrre quel poco.E poi non sapendo la causa di questa grave situazione non possiamo sapere se è una criptozoospermia progressiva o meno e la cosa ci spaventa ancora di più.
Grazie 1000.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...continuo a non condividere le tesi esposte dal collega.Comunque,avendo congelato spermatozoi,non resta che affidarsi a quelli.Nel frattempo,credo che debba mantenere stretto il rapporto con un andrologo.Cordialita'.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

se il suo ragazzo aveva spermatozoi vitali nel liquido seminale era possibile pensare di raccoglierli e crioconservarli fino ad utilizzo futuro per una eventuale ICSI, Lo stesso può essere detto per gli spermatozoi ottenuti con TESE che sicuramente saranno stati crioconservati ( come si fa in tutti i centri seri di PMA) per un eventuale utilizzo riproduttivo successivo.
Mi sembra quindi che non ci debbano essere particolari motivi di ansia ( al di là della scoperta della infelice situazione seminale) e che potreste avere la possibilità di avere dei figli in futuro
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2007
Dottore nel centro dove il mio ragazzo è stato sottoposto a TESE hanno congelato soltanto 5 paillettes,ecco perchè anche non siamo così tranquilli,sappiamo che 5 potrebbero bastare per 5 ICSI nel migliore dei casi ma potrebbero bastare anche solo per 2...e ovviamente nessuno ci potrà mai dare la sicurezza che in uno di questi ipotetici tentativi riusciremo ad avere un bimbo.E come avevo detto sopra la situazione è aggravata dall'essere in ansia ogni volta che effettuiamo uno spermiogramma per paura di non trovare nulla,e ancora peggio dalla nostra giovane età..perchè tutto ci saremmo aspettati meno che avere questa mazzata a soli (19 e 20 anni..l'età in cui abbiamo scoperto questo problema).
Provare con la gonodotropina non servirebbe a nulla? (il suo fsh è 7.8)
Ringrazio moltissimo per le vostre risposte.
Un carissimo saluto.