Utente 357XXX
Buongiorno e grazie in anticipo per l'attenzione e per lo splendido servizio che offrite,
Sono un ragazzo di 17 anni e circa 9 mesi fa mi era stata diagnosticato un varicocele bilaterale (evidente soprattutto sul testicolo SX), ma mi era stato detto dal medico di aspettare a effettuare il test della fertilità.
La settimana scorsa mi sono deciso ma i risultati non sono stati affatto positivi:

Esame macroscopico:
Volume: 3 ml
colore: biancastro
pH: 7,2
Coagulazione: presente
Liquefazione: completa
Viscosità: leggermente aumentata

Esame microscopico:
Numero spermatozoi/ml: 18 000 000
Numero totale spermatozoi: 54 000 000
Cellule rotonde/ml: 1 000 000
Leucociti/ml: 500 000
Agglutinazione: assente
Pseudoagglutinazione: assente

Motilità dopo 60':
Forme "a": 0%
Forme "b": 10%
Forme "c": 35%

Motilità dopo 120':
Forme "a": 5%
Forme "b": 10%
Forme "c": 30%

Morfologia:
Forme normali: 3%
Anomalie della testa: 60%
Anomalie della testa, del tratto intermedio e della coda: 35%
Anomalie della coda: 2%
Teste amorfe e code arrotolate

Il prelievo del campione non è stato molto efficace (forse anche a causa dello stress), ma una cosa che non mi era stata detta prima del test è che un'astinenza di un numero eccessivo di giorni può alterare l'esito dell'esame. Nel mio caso questa è stata di 9 gg, e mi chiedevo quanto potesse incidere sul risultato delle analisi.

Come se non bastasse, a giugno è programmata la mia pertenza per l'Australia per un soggiorno di studio della durata di 3 mesi e ½ (ritorno i primi di Ottobre), e non vorrei che aspettare a effettuare l'operazione del varicocele potesse peggiorare la situazione... Non penso occorra aggiungere come ora io ora mi senta una m***a...

Grazie mille in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Mi sembra che tu ti stia preoccupando eccessivamente. Un esame seminale da solo non è sufficiente e in genere il giudizio viene dato da due esami distanziati l'uno dall'altro da almeno un mese ed eseguiti in un laboratorio di sicura esperienza nell'esecuzione degli esami seminali. Dato che hai in ponte un esperienza importante ,il mio suggerimento è di accantonare il problema e di riprenderlo eventualmente al tuo ritorno.
E' possibile che sia opportuno un intervento, soprattutto se il varicocele ti da dei fastidi quando corri o fai dell'attività sportiva, ma non c'è nessuna urgenza. Rivaluta la situazione al tuo ritorno, magari sentendo più pareri sull'opportunità dell 'intervento. Per ora pensa alla bella esperienza che stai per fare!
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille, il fatto è che comunque il risultato delle analisi mi ha lasciato molto scosso, il che si sta riperquotendo anche sul mio rendimento scolastico...

Per quanto riguarda i giorni di astinenza ci sono degli elementi su cui questo "parametro" si riperquote maggiormente? (chessò, motilità o altro)
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il parametro più "colpito" è soprattutto la motilità. Comunque alla tua età l'esame del liquido seminale può essere un test non attendibile , in questo senso aveva ragione il tuo medico di medicina generale, e soprattutto non ha nulla a che vedere con la tua salute o con la tua normalità sessuale . Vai in vacanza tranquillo. Al ritorno si rivaluterà serenamente il tuo "problema".
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

nessuna eccessiva preoccupazione, ripeta l'esame del liquido seminale osservando le corrette modalità, magari due volte a distanza di un mese e poi consulti il suo medico o uno specialista
cari saluti