Utente 154XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo di 23 anni e soffro di disfunzione erettile da circa 1 anno. Non è totale, si tratta di erezioni non adatte alla penetrazione che durano anche poco intervallate da infrequenti (1 giorno di normalità ogni 15...) erezioni normali. Le erezioni spontanee durante la giornata, poi, sono definitivamente scomparse. Ho consultato un andrologo che mi ha prescritto un ciclo di Cialis di 28 giorni che ha risolto il problema solo per la durata del trattamento e poi ho fatto le analisi per i dosaggi ormonali. Da questi è emerso che ho un po' il testosterone basso, seppur rientri nel range di normalità, e mi ha prescritto Tostrex gel per 2 mesi (6 puff/giorno). Sono in trattamento già da un mese e non noto il benchè minimo cambiamento. Vorrei sapere se fosse possibile assumere Cialis per questo mese che resta senza rischiare "effetti nefasti" sulla mia salute o vanificare la terapia con Tostrex. Vi chiedo questo perchè voglio davvero tanto riprendere a fare l'amore con la mia ragazza che mi è sempre stata vicino e l'idea di un altro mese di "sospensione" mi ripugna. Vi ringrazio per la cortese attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non vi sono,alla luce degli scarni dati diagnostici che ci trasmette,controindicazioni alla associazione terapeutica di tadalafil 5 mg.e gel di testosterone ne',tantomeno, "effetti nefasti" sulla salute.E' noto,anzi,che il testosterone favorisce l'azione a favore dell'endotelio arterioso svolta dal tadalafil.L'iunico problema e' ruscire a comprendre quando potra' fare a meno di questo schema terapeutico.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,non vi sono,alla luce degli scarni dati diagnostici che ci trasmette,controindicazioni alla associazione terapeutica di tadalafil 5 mg.e gel di testosterone ne',tantomeno, "effetti nefasti" sulla salute.E' noto,anzi,che il testosterone favorisce l'azione a favore dell'endotelio arterioso svolta dal tadalafil.L'iunico problema e' ruscire a comprendre quando potra' fare a meno di questo schema terapeutico.Cordialita'.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
la terapia con testosterone ha un senso solo se il suo organismo manca di testosterone ! ( è come una automobile, ha senso mettere benzina nel serbatoio se il serbatoio è vuoto, ma non si aspetti che mettendo molta benzina la macchina vada più veloce !)
Prescrivere testosterone se l'organismo ne ha a sufficienza può avere solo effetti "placebo".
Sicuramente lei sarà stato sottoposto ad indagini ecodoppler che abbiano potuto mettere in evidenza una problematica vascolare.
Ne riparli con il suo specialista, a Firenze non le sarà difficile
Cari saluti
[#4] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Gentili Dottori,
Innanzitutto vi ringrazio per la rapida risposta. Riguardo all'ecodoppler, devo specificare che in realtà non sono mai stato sottoposto a quest'esame anche se, da quanto ho letto sul vostro ottimo sito, sembra sia necessario e al più presto dovrò farlo. Tuttavia, mi rendo conto che richiederlo esplicitamente all'andrologo che si occupa della mia situazione sarebbe, da parte mia, quantomeno presuntuoso! Pertanto, attenderò per ora lo scadere dei due mesi di cura e, qualora continuassi a non avere risultati apprezzabili, immagino (spero) che anche il mio medico mi suggerirà di sostenere il suddetto esame. In aggiunta, per quel che vale, sono convinto che la mia patologia sia di tipo vascolare: ho le vene varicose a entrambe le gambe - e infatti mi opero a ottobre - e incontro maggiori difficoltà quando sto "sotto", come dire che la forza di gravità da sola aggrava la situazione... Vabbè, aspetto l'evolversi degli eventi. Di nuovo, vi ringrazio tanto per la disponibilità.
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il fatto di avere varici venose agli arti inferiori tali da dover essere operate fa nascere il sospetto che la sua problematica erettile possa essere legata o dovuta ad una anomalia vascolare.
Cari saluti
[#6] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Gentili Dottori,
Vi aggiorno sulla mia situazione. Ho terminato la cura con Tostrex Gel e non ho avuto alcun miglioramento, nè per quanto riguarda la disfunzione erettile nè per quanto riguarda i livelli di testosterone. I valori pre-cura erano infatti i seguenti:
Testosterone totale 3.95 mg/ml
Testosterone libero 16 pg/ml
Mentre quelli post-cura sono:
Testosterone totale 2.96 mg/ml
Testosterone libero 16.2 pg/ml
Penso sia abbastanza evidente che il Tostrex non ha prodotto alcun risultato. Il mio andrologo mi ha prescritto allora una nuova cura: 3 cicli di 28 giorni di Cialis 5 mg (1/giorno, 1/2giorni, 1/3 giorni) e una puntura di Testoviron ogni 3 settimane per 3 mesi, per un totale di 5 punture. Di effettuare un ecodoppler non se ne parla perchè sostiene che avendo risposto in maniera ottima al Cialis (vi ricordo che ho effettuato già una cura di 28 giorni in cui non ho avuto alcun deficit erettile) possiamo essere sicuri che non ho alcun problema di tipo venoso. Volendo avere qualche parere professionale in più, vi domando: siete d'accordo con le osservazioni fatte dal mio andrologo e con la cura prescritta? Pensate abbia senso continuare a intervenire sul testosterone o la causa potrebbe essere altrove? Vi ringrazio in anticipo.
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...personalmente, approfondirei l'aspetto diagnostico vascolare,eseguendo un ecodoppler penieno,piuttosto che insistere con la terapia con testosterone. Cordialita'.