Utente 152XXX
Buongiorno, in data 2 marzo 2010 sono stata sottoposta ad intervento di discectomia anteriore per ernia cervicale piu' osteofita.Ancora porto il collare cervicale che posso togiere solo la notte ma non riesco a dormire bene poichè i dolori sono molteplici.Dovro' iniziare una lunga fisioterapia intervallata di ginnastica adtta ( mi hanno detto nuoto)..il fatto è che voglio rientrare a lavoro ma facendo la portalettere è molto difficile in quanto c'è da alzare pesi, posture non erette e non congrue con la mia patologia ed inoltre ho spesso dei pur se piccoli giramenti di testa e credo proprio che non sia opportuno che mi metta alla guida nè di un automezzo nè di un motomezzo. Sto mandando la richiesta agli invalidi civili per sapere se quest'intervento mi da' un punteggio di invalidità ma anche se cosi' non fosse vorrei sapere se posso essere spostata a mansioni interne.Che ne dite??
Grazie
S.
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Penso che nel suo caso la strada migliore sia quella di richiedere alle Poste lo spostamento a mansioni interne (a tal fine deve presentare una certificazione media, se è dell'ortopedico è meglio) compatibili con la sua invalidità. Le poste dovrebbero disporre la visita da parte del medico competente aziendale che la consegnerà il giudizio finale con le limitazioni previste. Per l'invalidità civile, a mio parere, non ragigunge il minimo previsto (34%).