Utente 154XXX
Gentili dottori, vorrei porgervi alcune domande relative ad ACROCIANOSI ESSENZIALE
Chi è affetto da questo problema ha aspettative di vita inferiori alla media ?
E’ più a rischio di infarti, ictus, embolie, trombi, aneurismi? Qual è la causa? sangue poco fluido, vasi toppo stretti,
una malformazione cardiaca ?
Che cure/controlli andrebbero fatti?
E’ un problema cronico?
E’ un campanello di allarme che non lascia presagire nulla di buono per il futuro?
GRAZIE

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
l'acrocianosi rappresenta un disturbo di natura funzionale legato ad una alterata reattività dell'apparato vascolare agli stimoli per lo più termici e che si inquadra nel capitolo delle cosiddette "acrosindromi" di cui fanno parte anche la malattia di Raynaud e la sua manifestazione clinica (comune anche ad altre affezioni) rappresentata dal "fenomeno di Raynaud".
Solo raramente queste affezioni sono la manifestazione di malattie dell'organismo a sfondo "reumatoide" o di affezioni della tiroide, la cui esistenza va esclusa mediante esami ematochimici che il suo Medico di Base dovrebbe essere in grado di prescriverle.
Esclusa questa eventualità la terapia si basa su farmaci emoreologici e sulla protezione dal freddo dell'intero corpo e non solo delle estremità.
Le manifestazioni giovanili tendono generalmente a risolversi spontaneamente e,caratteristicamente, con le gravidanze.
Nella sezione Minforma troverà un ottimo articolo sull'argomento
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=33295
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la celere risposta.
I farmaci emoreologici necessitano di prescrizione medica ? se ne deve fare un uso prolungato ? hanno effetti collaterali controindicazioni?
Tra questi farmaci rientrano anche le comuni pomate vasodilatatrici ?
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
L'indicazione e la prescrizione dei farmaci spetta al Medico Curante e per le regole di questo Sito non è possibile fornire indicazioni a distanza.
I farmaci vasodilatatori (topici o sistemici) hanno azione diversa dagli emoreologici.