Utente 111XXX
Salve,sono una ragazzo di vent'anni,quasi due anni fà sono stato operato di fistola sacrococcigea,operazione riuscita benissimo con chiusura per prima intenzione.Circa un mese fà ho avvertito un pò di dolore e rossore nella sotto la cicatrice.L' assunzione di un antibiotico (il prixar) ha placato l infezione.Vorrei sapere se esiste la remota possibilità che la suddetta cisti (sinus pilonidalis recidivante) possa permanere nel tempo asintomatica come in questo periodo.Sò perfettamente che Lei non può far diagnosi nè tantomeno "curare" il mio problema via web,vorrei solo che mi suggerisse qualche piccolo accorgimente per ritardare l' intervento(per quanto sia possibile),che comunque è l unico rimedio al problema,purtroppo ne sono pienamente consapevole.Sperando di essere stato abbastanza chiaro,ringrazio anticipatamente chi risponderà al mio quesito,porgendo i miei più Cordiali Saluti,Marco.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si, è possibile, purtroppo l' evoluzione è imprevedibile e non modificabile. In caso di recidiva sintomatica, la terapia è chirurgica. Auguri!