Utente 154XXX
salve ecco la mia situazione: ho 50 anni e da due anni ho cambiato partner e devo dire che i problemi di tipo sessuali non sono mancati in quanto con mia moglie non avevamo più rapporti da tempo. di fatti i primi tempi, con la mia attuale compagna sono stati a dir poco disastrosi ma grazie alla sua pazienza sono tornato ad avere erezioni normali e rapporti sessuali direi normali senonché raramente riuscivo ad eiaculare e adesso per niente nonostante provo tutte le sensazioni ed i piaceri dell'atto, e la mia compagna raggiunga diverse volte l'orgasmo. vorrei sapere che tipo di problema ho adesso, se è possibile e in che modo risolverlo. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

potrebbe essere una eiaculazione ritardata, impossibile o difficile con varie cause sia organiche che psicologiche.

E' giunto il momento per fare un attento e preciso controllo andrologico.

Nel frattempo, se desidera avere più informazioni dettagliate su questa disfunzione sessuale le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=65191

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile lettore, la cornice emozionale e relazionale in cui lei si muove, mi sembra di fondamentale importanza per poterci orientare.
Consulti un andrologo che possa escludere possibili cause organiche e, poi vada da un sessuologo che sia anche psicoterapeuta, che possa fara diagnosi e, poi orientare la terapia.
Quest'ultima può essere o individuale o di coppia.
Credo che si tratti di anorgasmia coitale, ma ho pochi elementi della sua storia di vita;cioè quella disfunzione sessuale maschile, molto sgradevole, che ritarda ed a volte blocca del tutto la risposta eiaculatoria( detta anche anedonia)
Le cause sono psichiche e relazionali.
A volte può verificarsi un orgasmo aneiaculatorio, cioè senza eiaculazione, perchè l'eiaculato ritorna in dietro, in vescica.
Solitamente è una disfunzione molto complessa e, crea problemi di fertilità.
Auguri.