Utente 154XXX
Buonasera,
e un ringraziamento anticipato ai medici che vorranno rispondermi.
Sono un ragazzo di 20 anni di Roma.
Anticipando che sono fidanzato da quasi tre anni,e che non ho mai avuto rapporti occasionali,ma sempre con la mia ragazza e sempre PROTETTI,mi sono sbalordito nel notare,poco meno di una settimana fa,delle bollicine rosse sul glande,non più di tanto pruriginose devo ammettere.
Il mio medico di famiglia(specialista in DERMATOLOGIA)mi ha detto che è CANDIDA,dovuta molto probabilmente alla cura antibiotica sostenuta per curare una ciste sacro-coccigea venutami non più di un mese fa e curata con 1 puntura al giorno di ROCEFIN(per 3 giorni) e GENTALIN CREMA applicata localmente nella zona della ciste.
Mi ha segnato DIFLUCAN 15O MG (una sola compressa in tutto ha detto può bastare...)e localmente PEVISONE LATTE,insieme a BIOGENA DERMOLIQUIDO.
Non essendo però,io,uno specialista in materia,vorrei pareri riguardo la terapia indicatami dal mio Medico e tranquillizzazioni a riguardo.
Grazie Mille,
Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
assai difficile contraddire chi l' ha visitata dqal vivo, non credo che quella terapia antibiotica possa avere dato la candida, ma è solo supposizione, pertanto le consiglio di seguire lqa terapia del collega, di proteggere i rapporti e se non passa sentire specialista.
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Buon pomeriggio dottore,
e grazie per la risposta molto celere.
Considerando che lei non crede che quella cura antibiotica possa aver dato la candidosi in questione,mi appare difficile risalire al motivo di essa,soprattutto in relazione alla mia vita sessuale molto "sicura",come le ho già scritto nel messaggio precedente.
In attesa di sviluppi,la ringrazio nuovamente e le auguro una buona giornata!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non c' è solo la modalità venerea di contrarre infiammazioni là. Faccia sapere se vuole.
[#4] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Grazie nuovamente Dottore per la risposta.
Un'ultima domanda e poi non la scoccio più.
Spulciando su internet ho letto che in questi casi di candida è preferibile evitare cibi quali:CIOCCOLATA,CAFFE',ZUCCHERI,PANE,PASTA,LIEVITO ECC..
E'consigliabile seguire questo regime alimentare(fatto di carne bianca,verdure e molta frutta) o si riferisce ad altri casi?
Grazie mille.
Cordiali Saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non mi risulta nel paziente sano, n4el diabetico ovvioamente si