Utente 974XXX
Mia figlia di anni 23 sabato prossimo(10-04-2010) dovra' fare a causa di un acufene una risonanza magnetica all'encefalo con mezzo di contrasto (gadolino).
Visto che è un soggetto all'allergico ( ad alcuni alimenti, ad inalanti, in modo dubbio al nichel, all'aspirina,come antibiotico usa lo zimox, l'isocef), ho chiesto all'allergologo il quale mi ha dato da seguire per precauzione il seguente protocollo:
DELTACORTENE FORTE CPR DA 25 MG
2 compresse 13 ore prima dell'esame
2 " 7 " " "
2 " 1 " " "
TRIMETRON FIALE 10 MG
1 fiala intramuscolo 1 ora prima dell'esame
Ho detto ciò all'anestesista della struttura in cui eseguirà la RM il quale
mi ha detto che il gadolino è ben tollerato e loro non fanno questa profilassi comunque visto che l'allergologo conosce meglio la ragazza è meglio esegiurla.
Adesso io mi chiede se questo cortisone dato in dose così massiccia ed in poco tempo non possa causarle danni o effetti collaterali tenendo anche conto che ha fatto il Deflan compresse da 30 mg fino al 6 c.m.
Nell'attesa di cortese risposta ringrazio e porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non comprendo perchè abbia indirizzato la sua richiesta in ANATOMIA PATOLOGICA