Utente 154XXX
Buongiorno innanzitutto, volevo sottoporvi al mio problema.
Ho effettuato della analisi richieste dalla visita militare che richiedono un controllo generale sullo stato di salute.
Tutti i valori sono nella norma, eccetto la birilubina e le transaminasi gpt.
Premetto che sono un ragazzo di 22 anni che pratica palestra in maniera intensa, con dieta iperproteica ( anche se i valori non li ho mai avuti alti) sono alto 174cm per circa 83 kg al momento.
Tuttavia nei giorni antecedenti alle analisi a causa di una forte infiammazione del tendine che inserisce tra pettorale,deltoide e brachiale ho effettuato due intratendinee di kenacort retard 40 mg dopo accurata ecografia della zona interessata, inoltre il giorno prima del prelievo mi sono allenato in palestra ( anche se ho sempre saputo che l'allenamento con il danno muscolare conseguente e il ricambio azotato possa influenzare i referti).
i valori che mi sono usciti sono questi.

birilubina totale 2.45 rif. fino a 1.00
birilubina diretta 0.46 rif. fino a 0.25
birilubina indiretta 1.99 rif. fino a 1.00

transaminasi got 36 rif. 5-46
transaminasi gpt 149 rif. 5-49.

Non bevo, eccetto un drink il fine settimana. i valori dell'emocromo sono tutti nella norma. E non ho notato un cambiamento della pigmentazione dell epidermide e dell occhio.
Secondo voi il cortisone può aver influenzato a tal punto i referti. ( anche perchè valori così alti non li ho mai avuti.

Vi ringrazio. Buon lavoro.
[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, perchè afferma di non aver mai avuto valori cosi alti, forse allora delle alterazioni c'erano anche in precedenza? E' fondamentale saperlo per formulare delle ipotesi diagnostiche, anche se io non credo che tutto ciò possa essere imputato il cortisone assunto ed all'attività fisica del giorno prima.
Certamente le sue abitudini alimentari non aiutano il fegato, ma l'aumento della bilirubina non penso sia collegato.
Ci faccia pertanto sapere, se vuole, come erano abitualmente i valori di cui ci parla.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottoressa la ringrazio innanzitutto.
In effetti ha ragione, diciamo da quando utilizzo una dieta iperproteica ho sempre avuto valori alti ma nei range massimi, solo raramente al di fuori della norma. Infatti controlli successivi fatti a riposo con una diminuizione dell'introito proteico hanno mostrano valori nella norma.
Per quanto io sappia e per quanto alcuni esperti del settore mi abbiano detto, l'allenamento intenso ( parlo a livello di pesistica) il giorno prima del prelievo può influenzare i valori per quanto riguarda quelli epatici e quelli della CPK.
Tuttavia ripeterò gli esami fra una settimana, dopo un periodo di riposo e diminuendo l'apporto proteico, così magari mi renderò conto se è l'accoppiata allenamento+alimentazione a sfalsare i valori o se siano altre le cause.
Distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
L'allenamento intenso, non necessariamente il giorno prima, può dare aumento del CPK, per un problema muscolare e non epatico, ma lei non ne parla quindi forse ora è normale?
I valori epatici non aumentano per quello, ma potrebbero essere legati alla alimentazione; l'aumento poi della bilirubina "indiretta" è un altro discorso ancora, lei potrebbe avere una Malattia di Gilbert (forma ereditaria, ma non si preoccupi).
Ne parli col suo medico, e mi scusi se lo chiedo: ma chi sono questi "esperti del Settore"?
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la risposta.
Il CPK in effetti è un po alto, però come detto da lei credo dipenda dall'allenamento.
L'esperto di cui parlo è un famoso dottore-chirurgo conosciuto molto nel mondo sportivo ( credo che il regolamento impedisca di fare nomi).
La ringrazio. Cordiali saluti.