Utente 151XXX
Buongiorno vorrei cortesemente un consiglio,ho 34 anni e da 3 anni assumo levitra,ho iniziato con dosaggio da 10mg e adesso ne prendo da 5 mg perche' ugualmente efficace.il guaio e' che mi da' degli effetti collaterali come mal di testa molto forte la notte seguente e mi si interrompe il sonno che non riesco piu' a riprendere causa mal di testa,la settimana scorsa ho bevuto un bicchiere di vino a cena e la mattina seguente avevo un mal di testa accecante con un certo senso di disorientamento e mi sono preoccupato,ho notato inoltre che nell'ultimo anno questi effetti collaterali si sono accentuati rispetto ai primi tempi.potrebbe essere che il levitra avendo una lunga durata d'azione stressa troppo il sistema vascolare?forse il viagra che ha una durata piu' breve puo' essermi d'aiuto?oppure e' meglio sospendere tutto?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
tqadalafil, sildenafil e vardenqafil hanno più o meno lostesso percentuale di effetti collaterali, le poche differenze sono dovuti a differenze delle moleciole ed differnze individuali. Pertanto si tratta di andare per tentativi dsotto la consulenza del suo andrologo. Poi se vuole sospendere, butterei giù la pancetta, poi chiederei al collega che l' ha in cura su che base è il suo problema, ed agirei su quella causqa. con terapie muirate.
[#2] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Quindi lei esclude il rischio di vita per questi farmaci.coi sintomi che mi ha dato temo che a qualche anziano possa fare brutti scherzi
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
I rischi di vitra legati all' utilizzo di tali farmaci sono oltre al sovradosaggio, l' utilizzo a meno di 6 mesi distanza da evento vascolare acuto ed il contemporaneo utilizzo di nitroderivati. Non credo che a 34 anni lei rientri in una di queste categorie.
[#4] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
con 2 o 3 bicchieri di vino a pasto puo' essere pericoloso?
[#5] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Scusi se sono un po' insistente ma navigando sul web ho trovato alcuni siti che raccontavano che durante il primo anno di commercializzazione in america sono stati riportati casi di infarto in persone over 50 che avevano fatto uso di viagra nelle ore precedenti e alcuni sostenevano che poteva esserne la causa,fu compilato un dossier al riguardo mai pubblicato,in piu' lo si e' collegato allo scoppio di eventuali aneurismi cerebrali,questo dossier non fu mai pubblicato anche se qualcosa trapelo' visto che il farmaco quando entro' nelle farmacie italiane rimase sugli scaffali perche' la gente non si fidava,poi con il tempo ha ripreso le vendite,fu un dossier sbagliato o qualcuno fa finta di niente?
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
I quesito: NO
2 Quesito: Balle.
cONCLUSIONI: tRANQUILLO.